LEGGE 12 febbraio 1955, n. 77

Pubblicazione degli elenchi dei protesti cambiari.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 21/09/2011)
Testo in vigore dal: 26-12-2000
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

  la seguente, legge:
                               Art. 1.

  Alla  pubblicazione ufficiale dell'elenco dei protesti cambiari per
mancato  pagamento  di  cambiali  accettate,  di vaglia cambiari e di
assegni  bancari, nonche' delle dichiarazioni di rifiuto di pagamento
fatte  in  conformita'  della legge cambiaria, provvedono soltanto le
Camere di commercio, industria e agricoltura.
  ((COMMA  ABROGATO  DAL  D.L. 18 SETTEMBRE 1995, N. 381, CONVERTITO,
CON  MODIFICAZIONI,  DALLA  LEGGE  15  NOVEMBRE  1995,  N.  480  COME
MODIFICATO DALLA L. 18 AGOSTO 2000, N.235)).
  Chiunque intende pubblicare notizia dei protesti cambiari deve fare
riferimento  alla  pubblicazione  ufficiale  di  cui  al primo comma,
indicando gli estremi di tale pubblicazione.
  Chiunque  contravviene alla disposizione di cui al precedente comma
e' punito con l'ammenda da lire ventimila a lire centomila.
---------------
AGGIORNAMENTO (3)
Il  D.L. 18 settembre 1995, n.381, convertito con modificazioni dalla
L.  15  novembre  1995, n.480 ha disposto (con l'art. 3-bis, comma 3)
che  "Dalla data di entrata in vigore del regolamento di cui al comma
2 sono abrogati il secondo comma dell'articolo 1 e l'articolo 2 della
legge 12 febbraio 1955, n. 77."