LEGGE 17 luglio 1954, n. 600

Riordinamento del servizio metrico e modifica dei diritti metrici.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 11/06/1994)
Testo in vigore dal: 29-6-1986
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 11. 
 
  Gli articoli 115  e  131  del  regolamento  sul  servizio  metrico,
approvato con regio decreto 31 gennaio 1909, n. 242, e modificato con
il decreto legislativo luogotenenziale 30 novembre 1945,  n.  922,  e
con il decreto legislativo 2 aprile 1948, n. 607, sono sostituiti dai
seguenti: 
  "Art. 115. - Nel laboratorio dei  saggi  dell'ufficio  centrale  si
eseguiscono i saggi e le analisi di cui al capoverso c) dell'art.  10
e per tali operazioni sono riscossi  i  diritti  seguenti:  per  ogni
analisi di leghe di  metalli  comuni:  lire  1000  per  ciascuno  dei
componenti da determinare, con un  minimo  di  lire  2000;  per  ogni
determinazione quantitativa d'argentatura lire  500;  per  saggi  non
indicati nel presente articolo viene percepito un diritto in  ragione
del tempo impiegato, sulla base di lire 500 all'ora di lavoro". 
  "Art. 131. - Per le verificazioni facoltative di cui  all'art.  35,
della  legge,  da  eseguirsi  nel  laboratorio  metrico  dell'ufficio
centrale sono riscossi i seguenti diritti: 
 
  A) Tariffa per la verificazione dei termometri (esclusi quelli  per
uso medico): 
   1. Per la determinazione di ciascuno dei punti 
fondamentali 0° e 100°........................... L. 1.000 
   2. Per ogni osservazione compresa fra le tem- 
perature superiori a 0° e inferiori a 100°....... " 200 
   3. Per ogni osservazione di temperature infe- 
riori a 0° o superiori a 100°.................... " 500 
   4. L'importo minimo dei diritti e di.......... " 500 
 
 B) Tariffa per la verificazione dei termometri 
per uso medico................................... L. 300 
 
  C) Tariffa per la verificazione degli alcoolometri: 
   1. Per ogni termo-alcoolometro o termo-densi- 
metro............................................ L. 1.000 
   2. Per ogni alcoolometro semplice o densimetro 
semplice......................................... " 700 
   3. Per la verificazione di un punto del termo- 
metro oltre i tre prescritti dall'art. 125....... " 200 
   4. Per la verificazione di un punto della sca- 
la alcoolometrica, oltre i cinque prescritti..... " 200 
 
  D) Tariffa per la  verificazione  di  misure  di  lunghezza  aventi
carattere di precisione: 
   1. Per la verificazione della lunghezza di mi- 
sure a teste ed a tratti comprese fra due punti, 
non superiori ad un metro alla temperatura am- 
biente........................................... L. 2.000 
   2. Per la verificazione dei decimetri di un 
metro............................................ " 3.000 
   3. Per la verificazione dei primi 20 centime- 
tri di un metro e per la verificazione dei centi- 
metri di un doppio decimetro..................... " 3.000 
   4. Per la verificazione dei primi 10 millime- 
tri di una lunghezza............................. " 3.000 
 
  E) Tariffe per  la  verificazione  dei  pesi  aventi  carattere  di
precisione: 
   1. Per la verificazione di una serie di pesi 
frazionari del gramma senza la determinazione dei 
volumi........................................... L. 2.000 
   2. Per la verificazione di una serie di pesi, 
tra un gramma e 100 grammi senza la determinazio- 
ne dei volumi.................................... " 2.000 
   3. Per la verificazione di una serie di pesi 
dal gramma al chilogramma, senza la determinazio- 
ne dei volumi.................................... " 3.000 
   4. Per la verificazione di una serie di pesi 
dal gramma al miriagramma senza la determinazione 
dei volumi....................................... " 5.000 
   5. Per la verificazione di un chilogramma cam- 
pione, con la determinazione del volume.......... " 5.000 
 
  F) Tariffe per  la  verificazione  facoltativa  dei  manometri,  di
qualunque tipo, dando le correzioni per unita' intere o  multipli  di
unita' siano esse espresse in Kg. per cm² in atmosfera o in metri  di
acqua: 
   1. Quando indicano pressioni fra 0 e 25 kg. 
per cm².......................................... L. 500 
   2. Quando hanno l'indicazione massima superio- 
re a 25 kg. per cm² ma non maggiore di 30 kg. per 
cm².............................................. " 700 
   3. Quando hanno l'indicazione massima superio- 
re a 30 kg. per cm² ma non maggiore di 100 kg. 
per cm².......................................... " 1.000 
   4. Quando hanno l'indicazione massima superio- 
re a 100 kg. per cm² ma non maggiore di 500 kg. 
per cm².......................................... " 1.500 
   5. Quando hanno l'indicazione massima superio- 
re a 500 kg. per cm²............................. " 2.000 
 
  G) Tariffa ad ore di lavoro: 
 
  In ragione di lire  500  all'ora  per  verificazioni  speciali  non
indicate nelle tariffe precedenti, calibrazioni o altre  ricerche  di
termometria, verificazioni e determinazioni di alta  precisione,  che
siano  consentite  dai  mezzi  di  cui  dispone  l'Ufficio  centrale,
riguardanti lunghezze, volumi e masse".(2)((3)) 
    
----------------
    
AGGIORNAMENTO (2) 
La L. 27 dicembre 1983, n. 730, ha disposto (con  l'art.6)  che  "  A
decorrere dal 1 gennaio 1984 sono raddoppiati [...] i diritti  dovuti
per i  saggi  e  le  analisi,  e  le  tariffe  per  le  verificazioni
facoltative, di 
cui all'articolo 11 della legge 17 luglio 1954, n. 600." 
    
-----------------
    
AGGIORNAMENTO (3) 
La L. 6 giugno  1986,  n.  257,  ha  disposto  (con  l'art.1)  che  a
decorrere dal 1 gennaio 1986 sono aumentati di sei  volte  i  diritti
dovuti per i saggi e le analisi, e le tariffe  per  le  verificazioni
facoltative di cui all'articolo 11 della legge  17  luglio  1954,  n.
600.