LEGGE 17 luglio 1954, n. 600

Riordinamento del servizio metrico e modifica dei diritti metrici.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 11/06/1994)
Testo in vigore dal: 26-8-1954
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                               Art. 1.

  E'  autorizzata  la spesa di lire 380.000.000 per la rinnovazione e
il   riordinamento,   a  cura  del  Ministero  dell'industria  e  del
commercio,  del  materiale  metrico in dotazione all'Ufficio centrale
metrico  ed  agli  annessi  laboratori  ed officina meccanica ed agli
Uffici  metrici  provinciali,  e  per la fornitura agli stessi di una
aliquota  di  automezzi  per  il  trasporto dei campioni necessari al
controllo,  in  sede di sorveglianza, dell'esatto funzionamento degli
strumenti metrici, usati in commercio.
  Tale spesa sara' iscritta negli stati di previsione della spesa del
Ministero  dell'industria  e del commercio a decorrere dall'esercizio
successivo  a  quello  dell'entrata  in vigore della presente legge e
ripartita come segue:

1° esercizio. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . L. 40.000.000
2° esercizio. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . L. 60.000.000
3° esercizio. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . L. 80.000.000
4° esercizio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . L. 100.000.000
5° esercizio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . L. 100.000.000

  Le  spese  impegnate e non erogate in un esercizio finanziario sono
riportate in aumento nello stanziamento dell'esercizio successivo.