LEGGE 17 luglio 1954, n. 594

Modificazioni alle disposizioni della legge 4 marzo 1952, n. 137, sulla Assistenza a favore dei profughi.

Testo in vigore dal: 11-8-1954
                               Art. 3.

  Le   disposizioni   contenute  negli  articoli  precedenti  non  si
applicano   nei   riguardi  dei  cittadini  italiani  profughi  dalla
Cirenaica  in  seguito agli eventi bellici e attualmente residenti in
Tripolitania.
  Ai  profughi  suddetti,  i  quali  ne  facciano domanda entro il 31
dicembre  1954, e' concesso a titolo di liquidazione definitiva delle
provvidenze assistenziali, un premio di lire 50.000.
  In  tal  caso  essi  non  potranno beneficiare, qualora rimpatrino,
delle  provvidenze  previste  dagli  articoli  3, 4 e 9 della legge 4
marzo   1952,   n.  137,  salva  la  corresponsione,  per  la  durata
improrogabile  di  mesi  sei  dalla  data del rimpatrio, del sussidio
giornaliero  di  lire  125  per  il  capo  famiglia e di lire 100 per
ciascun  componente  a  carico,  oltre alla maggiorazione di cui alla
legge 30 novembre 1950, n. 997.