LEGGE 10 aprile 1951, n. 287

Riordinamento dei giudizi di Assise.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 27/02/2014)
Testo in vigore dal: 6-5-1952
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 6.
            (Sedi delle Corti di assise e delle Corti di
          assise di appello e numero dei giudici popolari).

  Il  Governo  e'  delegato  a  stabilire,  entro  cinque  mesi dalla
pubblicazione  della presente legge, il numero delle Corti di assise,
quello  delle  Corti  di assise di appello, le loro rispettive sedi e
circoscrizioni  e il numero dei giudici popolari da comprendere nelle
liste  generali  prevedute dall'art. 23, avuto riguardo al numero dei
giudizi, alla popolazione e allo sviluppo dei mezzi di comunicazione.
  ((La  determinazione delle sedi delle Corti di assise e delle Corti
di  assise  di  appello,  delle  loro circoscrizioni e del numero dei
giudici  popolari,  potra'  essere  riesaminata  non  oltre  due anni
dall'entrata  in  vigore  del decreto legislativo emanato a norma del
comma precedente)).