LEGGE 22 aprile 1941, n. 633

Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio. (041U0633)

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 21/09/2022)
Testo in vigore dal: 17-8-1945
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 99. 
 
  All'autore di progetti di lavori di ingegneria, o di  altri  lavori
analoghi, che costituiscano soluzioni originali di problemi  tecnici,
compete, oltre al diritto  esclusivo  di  riproduzione  dei  piani  e
disegni dei progetti medesimi, il  diritto  ad  un  equo  compenso  a
carico di coloro che realizzino il progetto tecnico a scopo di  lucro
senza il suo consenso. 
 
  Per esercitare il diritto al compenso l'autore deve inserire  sopra
il piano o disegno  una  dichiarazione  di  riserva  ed  eseguire  il
deposito del piano  o  disegno  presso  il  Ministero  della  cultura
popolare, secondo le norme stabilite dal regolamento. 
 
  Il diritto a compenso previsto in questo articolo dura  venti  anni
dal giorno del deposito prescritto nel secondo comma. ((1)) 
 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (1) 
  Il D.Lgs. Luogotenenziale 20 luglio 1945, n. 440, ha disposto  (con
l'art. 6, comma 1) che "E' egualmente  prorogata  di  un  periodo  di
tempo pari a quello stabilito nell'art. 1  del  presente  decreto  la
durata di protezione dei diritti connessi all'esercizio  del  diritto
di autore di cui al titolo 2° della legge 22  aprile  1941,  n.  633,
limitatamente ai diritti dei produttori di dischi  fonografici  e  di
apparecchi analoghi (capo I), ai  diritti  relativi  alle  fotografie
(capo  V),  e  ai  diritti  relativi  ai  progetti  di  lavori  della
ingegneria (capo VII)."