REGIO DECRETO-LEGGE 6 novembre 1924, n. 1884

Dichiarazione di monumento nazionale della casa dove visse e mori' Alfredo Oriani. (024U1884)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 16/12/1924
Regio Decreto-Legge convertito dalla L. 21 marzo 1926, n. 494 (in G.U. 02/04/1926, n. 77).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 22/12/2008)
vigente al 25/01/2021
Testo in vigore dal: 16-12-1924
attiva riferimenti normativi
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Considerata  l'opportunita'  che  la  casa  al   Cardello   (Casola
Valsenio) dove visse, penso' e  mori'  Alfredo  Oriani  sia  tutelata
quale monumento d'importante interesse storico e conservata al devoto
ossequio degli italiani; 
 
  Sentito il Consiglio dei Ministri; 
 
  Sulla proposta del Nostro  Ministro  Segretario  di  Stato  per  la
pubblica istruzione, di concerto con quello per le finanze; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
  La casa al Cardello (Casola Valsenio) dove visse  e  mori'  Alfredo
Oriani e' dichiarata monumento nazionale.