REGIO DECRETO 8 luglio 1923, n. 1726

Soppressione della circoscrizione circondariale di Bobbio ed aggregazione dei Comuni che ne fanno parte alle circoscrizioni territoriali delle provincie di Genova, Piacenza e Pavia. (023U1726)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 01/09/1923
Testo in vigore dal: 1-9-1923
attiva riferimenti normativi
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  In virtu' della delegazione di poteri conferiti al Governo  con  la
legge 3 dicembre 1922, n. 1601; 
 
  Veduta la legge comunale e  provinciale,  testo  unico  4  febbraio
1915, n. 148; 
 
  Udito il Consiglio dei Ministri; 
 
  Sulla proposta del Nostro Ministro  Segretario  di  Stato  per  gli
affari dell'interno, Presidente del Consiglio dei Ministri; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
 
  La circoscrizione circondariale di Bobbio (provincia di  Pavia)  e'
soppressa. I Comuni che attualmente ne fanno parte  sono  distribuiti
come segue: 
 
    a) Gorreto,  Rondanina,  Fontanigorda,  Rovegno  e  Fascia,  sono
aggregati alla provincia di Genova, primo circondario; 
 
    b)  Ottone,  Cerignale,   Zerba,   Corte   Brugnatella,   Bobbio,
Romagnese, Zavattarello, Trebecco, Ruino,  Caminata,  sono  aggregati
alla provincia di Piacenza, primo circondario; 
 
    c) Bagnaria, Cella  di  Bobbio,  Fortunago,  Menconico,  Pregola,
Sagliano di  Crenna,  Sant'Albano  di  Bobbio,  Santa  Margherita  di
Bobbio, Val di Nizza, Valverde, Varzi, restano uniti  alla  provincia
di Pavia e sono aggregati al circondario di Voghera.