REGIO DECRETO 18 gennaio 1923, n. 53

Che istituisce le Provincie dell'Istria, con capoluogo Pola, di Trieste, con capoluogo Trieste, e che modifica il territorio e la denominazione della Provincia di Udine. (023U0053)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 08/02/1923
L'atto e' integrato con le correzioni apportate dall'errata-corrige pubblicato in G.U. 25/01/1923, n. 20 durante il periodo di "vacatio legis". E' possibile visualizzare la versione originaria accedendo al pdf della relativa Gazzetta Ufficiale di pubblicazione
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 10/12/1923)
Testo in vigore dal: 8-2-1923
 
                               Art. 4. 
 
 
  Passano a far  parte  della  provincia  di  Udine,  che  assume  la
denominazione di provincia del  Friuli,  i  territori  dei  distretti
giudiziari di Tarvisio, Tolmino, Caporetto, Circhina,  Plezzo,  Idria
(meno il  territorio  del  comune  di  Caccia),  Gorizia,  Aidussina,
Canale, Vipacco, Gradisca, Cormons, Cervignano  (meno  il  territorio
del comune di Grado e della frazione di Isola Morosini), Comeno (meno
i territori dei comuni di Maltina, Slivia, San Pelagio e Aurisina). 
 
  Oltre i circondari gia' esistenti di Cividale del Friuli, Pordenone
e Tolmezzo, sono istituiti, nella provincia del  Friuli,  i  seguenti
nuovi circondari: 
 
    1° Tolmino, col territorio dei distretti giudiziari  di  Tolmino,
Caporetto, Circhina, Plezzo ed Idria (meno il comune di Caccia); 
 
    2°  di  Gorizia,  col  territorio  dei  distretti  giudiziari  di
Gorizia, Aidussina, Canale, Vipacco e Comeno (meno  i  territori  dei
comuni di Malchina, Slivia, San Pelagio e Aurisina); 
 
    3º di  Gradisca,  col  territorio  dei  distretti  giudiziari  di
Gradisca, Cormons, Cervignano (meno il territorio del comune di Grado
e della frazione d'Isola Morosini). 
 
  All'esistente circondario di Tolmezzo e'  aggregato  il  territorio
del distretto giudiziario di Tarvisio.