DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 16 dicembre 1964, n. 1550

Distacco delle omonime borgate Pianezze, rispettivamente, dai comuni di Bioglio, Pettinengo e Valle San Nicolao con aggregazione al comune di Camandona (Vercelli).

vigente al 24/05/2022
  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 16-2-1965
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Viste  le istanze in data 3 febbraio 1957 e 2 febbraio 1964, con le
quali  le  rispettive  maggioranze qualificate dei contribuenti delle
omonime   borgate   Pianezze,  appartenenti  ai  comuni  di  Bioglio,
Pettinengo   e   Valle   San   Nicolao   (Vercelli),   hanno  chiesto
l'aggregazione delle borgate medesime al comune di Camandona;
  Viste  le  deliberazioni: del Consiglio comunale di Bioglio in data
27  febbraio  1960, n. 1; del Consiglio comunale di Camandona in data
10 maggio 1958, n. 10;
  del  Consiglio  comunale  di Pettinengo in data 8 aprile 1959, n. 1
(59); del Consiglio comunale di Valle San Nicolao in data 20 febbraio
1960,  n.  3; del Consiglio provinciale di Vercelli in data 19 maggio
1960, n. 192, e 4 maggio 1964, n. 196, con le quali e' stato espresso
parere in ordine alla variazione territoriale in parola;
  Visti  gli  articoli 34 e 35 del testo unico della legge comunale e
provinciale, approvato con regio decreto 8 marzo 1934, n. 383;
  Udito il parere espresso dalla prima sezione del Consiglio di Stato
nell'adunanza del 22 settembre 1964, n. 2088;
  Sulla  proposta  del  Ministro  Segretario  di Stato per gli affari
dell'interno;

                              Decreta:
                               Art. 1.

  Le  omonime  borgate Pianezze sono distaccate, rispettivamente, dai
comuni  di  Bioglio,  Pettinengo  e Valle San Nicolao ed aggregate al
comune  di  Camandona,  con la circoscrizione territoriale risultante
dalla  pianta planimetrica e dalla relazione descrittiva dei confini,
annesse al presente decreto.