DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 12 maggio 1959, n. 443

Soppressione dalla rete FF. SS. del tronco ferroviario Grisignano di Zocco-Treviso a scartamento ordinario.

vigente al 12/08/2022
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 21-7-1959
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Visto  il regio decreto-legge 21 dicembre 1931, n. 1575, convertito
nella legge 24 marzo 1932, n. 386;
  Visto  il decreto legislativo 7 maggio 1948, n. 598, ratificato con
legge 2 dicembre 1952, n. 1848;
  Visto   il  decreto  Ministeriale  n.  1687  dell'8  ottobre  1958,
concernente  la  definitiva  sospensione del servizio ferroviario sul
tronco di linea Grisignano di Zocco-Treviso;
  Ritenuta  l'opportunita'  di procedere alla soppressione del tronco
di linea in questione;
  Udito  il  parere  del  Consiglio di amministrazione delle ferrovie
dello Stato;
  Sentito il Consiglio dei Ministri;
  Sulla proposta del Ministro per i trasporti;

                              Decreta:

  E'   soppresso   il  tronco  ferroviario  a  scartamento  ordinario
Grisignano di Zocco-Treviso.

  Il  presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserto
nella  Raccolta  ufficiale delle leggi e dei decreti della Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
osservare.

  Dato a Roma, addi' 12 maggio 1959

                               GRONCHI

                                                     SEGNI - ANGELINI

Visto, il Guardasigilli: GONELLA
  Registrato alla Corte dei conti, addi' 1 luglio 1959
  Atti del Governo, registro n. 119, foglio n. 76. - VILLA