DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 12 maggio 1953, n. 468

Cambiamento della denominazione del comune di Esille, in provincia di Torino, in quella di "Exilles".

  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 16-7-1953
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Vista la domanda in data 26 marzo 1953, con la quale il sindaco del
comune   di   Esille  (provincia  di  Torino),  in  esecuzione  della
deliberazione  del Consiglio comunale 10 marzo 1953, n. 1, ha chiesto
che  l'attuale  denominazione  del  Comune  sia  mutata  in quella di
"Exilles";
  Visto  il  parere  favorevole  del Consiglio provinciale di Torino,
espresso con deliberazione 14 marzo 1953, n. 5/1974;
  Visto   l'art.   266   del  testo  unico  della  legge  comunale  e
provinciale, approvato con regio decreto 3 marzo 1934, n. 383;
  Sulla proposta del Ministro per l'interno;

                              Decreta:

  La  denominazione  del comune di Esille, in provincia di Torino, e'
mutata in quella di "Exilles".

  Il  presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserto
nella  Raccolta  ufficiale delle leggi e dei decreti della Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
osservare.

  Dato a Roma, addi' 12 maggio 1953

                               EINAUDI

                                                               SCELBA

Visto, il Guardasigilli: ZOLI
  Registrato alla Corte dei conti, addi' 25 giugno 1953
  Atti del Governo, registro n. 77, foglio n. 75. - PALLA