MINISTERO DELLA SANITA'

DECRETO 12 novembre 1992, n. 542

Regolamento recante i criteri di valutazione delle caratteristiche delle acque minerali naturali.

note: Entrata in vigore del decreto: 27/1/1993 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 05/11/2011)
Testo in vigore dal: 20-11-2011
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                      IL MINISTRO DELLA SANITA' 
 
  Visto il decreto legislativo  25  gennaio  1992,  n.  105,  recante
disposizioni per l'attuazione  della  direttiva  80/777/CEE  relativa
alla utilizzazione e alla commercializzazione  delle  acque  minerali
naturali; 
  Visti in particolare il primo  e  secondo  comma  dell'art.  2  del
citato  decreto,  che   prevedono   l'emanazione   di   provvedimenti
concernenti i criteri  di  valutazione  delle  caratteristiche  delle
acque minerali naturali, ed il primo comma dell'art. 21, che  prevede
la revisione dei riconoscimenti  delle  acque  minerali  naturali  in
vendita alla data di entrata in vigore del decreto stesso; 
  Visto l'art. 34 del regio decreto 28 settembre 1919, n. 1924; 
  Visto l'art. 6, lettera t), della legge 23 dicembre 1978, n. 833; 
  Visto il decreto del Capo del Governo 7 novembre 1939, n.  1856,  e
successive integrazioni; 
  Sentito il parere del Consiglio superiore di  sanita'  in  data  24
giugno 1992; 
  Visto l'art. 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400; 
  Sentito  il  parere  del  Consiglio  di  Stato  reso  nell'adunanza
generale del 5 ottobre 1992; 
  Vista la comunicazione fatta in data 11 novembre 1992 al Presidente
del Consiglio dei Ministri a norma dell'art. 17, comma 3, della legge
23 agosto 1988, n. 400; 
 
                             A D O T T A 
                      il seguente regolamento: 
 
                               Art. 1. 
 
  A corredo delle domande  di  riconoscimento  delle  acque  minerali
naturali deve essere prodotta una relazione  idrogeologica  volta  ad
illustrare tutti  gli  aspetti  caratterizzanti  la  falda  acquifera
d'origine. 
                                                                ((3)) 
 
------------- 
AGGIORNAMENTO (3) 
  Il D.Lgs. 8 ottobre 2011, n. 176 ha disposto (con l'art. 34,  comma
3) che alla data  di  entrata  in  vigore  del  decreto  ministeriale
previsto all'articolo 3, comma 1, e' abrogato il decreto del Ministro
della sanita' 12 novembre 1992, n. 542.