DECRETO LEGISLATIVO 15 settembre 2017, n. 145

Disciplina dell'indicazione obbligatoria nell'etichetta della sede e dell'indirizzo dello stabilimento di produzione o, se diverso, di confezionamento, ai sensi dell'articolo 5 della legge 12 agosto 2016, n. 170 - Legge di delegazione europea 2015. (17G00158)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 22/10/2017
vigente al 23/10/2020
Testo in vigore dal: 22-10-2017
attiva riferimenti normativi
 
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 
 
  Visti  gli  articoli  36  e  114  del  Trattato  sul  funzionamento
dell'Unione europea; 
  Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione; 
  Vista la legge 24 novembre  1981,  n.  689,  recante  modifiche  al
sistema penale; 
  Vista  la  legge  23  agosto  1988,  n.  400,  recante   disciplina
dell'attivita'  di  Governo  e  ordinamento  della   Presidenza   del
Consiglio dei ministri e, in particolare, l'articolo 14; 
  Visto il decreto legislativo  27  gennaio  1992,  n.  109,  recante
attuazione della direttiva 89/395/CEE e  della  direttiva  89/396/CEE
concernenti l'etichettatura, la presentazione e  la  pubblicita'  dei
prodotti alimentari e, in particolare, gli articoli 3, 11 e 18; 
  Visto il regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e  del
Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti
generali  della  legislazione  alimentare,   istituisce   l'Autorita'
europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della
sicurezza alimentare; 
  Visto il regolamento (CE) n. 852/2004 del Parlamento europeo e  del
Consiglio del 29 aprile 2004 sull'igiene dei prodotti alimentari; 
  Visto il regolamento (CE) n. 853/2004 del Parlamento europeo e  del
Consiglio del 29 aprile  2004  che  stabilisce  norme  specifiche  in
materia di igiene per gli alimenti di origine animale; 
  Visto il regolamento (CE) n. 854/2004 del Parlamento europeo e  del
Consiglio del 29 aprile 2004  che  stabilisce  norme  specifiche  per
l'organizzazione di  controlli  ufficiali  sui  prodotti  di  origine
animale destinati al consumo umano; 
  Visto il regolamento (UE) n. 1169/2011 del Parlamento europeo e del
Consiglio del 25 ottobre 2011 relativo alla fornitura di informazioni
sugli alimenti ai consumatori, che modifica  i  regolamenti  (CE)  n.
1924/2006 e n. 1925/2006 del Parlamento europeo  e  del  Consiglio  e
abroga  la  direttiva  87/250/CEE  della  Commissione,  la  direttiva
90/496/CEE del Consiglio, la direttiva 1999/10/CE della  Commissione,
la direttiva 2000/13/CE del Parlamento europeo e  del  Consiglio,  le
direttive 2002/67/CE e 2008/5/CE della Commissione ed il  regolamento
CE n. 608/2004 della Commissione; 
  Visto il regolamento (UE) n. 1308/2013 del  17  dicembre  2013  del
Parlamento europeo e del Consiglio recante organizzazione comune  dei
mercati dei prodotti agricoli e che abroga  i  regolamenti  (CEE)  n.
922/72, (CEE) n. 234/79, (CE) n. 1037/2001 e (CE)  n.  1234/2007  del
Consiglio e, in particolare, l'articolo 119; 
  Vista la legge 24 dicembre 2012, n. 234, contenente norme  generali
sulla partecipazione dell'Italia  alla  formazione  e  all'attuazione
della  normativa  e  delle  politiche  dell'Unione  europea   e,   in
particolare, gli articoli 31 e 32; 
  Vista la legge 12 agosto 2016, n. 170, recante  delega  al  Governo
per il recepimento delle direttive europee e  l'attuazione  di  altri
atti dell'Unione europea - legge di delegazione europea  2015  e,  in
particolare, l'articolo 5; 
  Vista la preliminare  deliberazione  del  Consiglio  dei  ministri,
adottata nella riunione del 17 marzo 2017; 
  Acquisito il parere della Conferenza permanente per i rapporti  tra
lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento  e  di  Bolzano
nella seduta del 20 aprile 2017; 
  Acquisiti i pareri delle competenti Commissioni  della  Camera  dei
deputati e del Senato della Repubblica; 
  Vista la deliberazione del Consiglio dei ministri,  adottata  nella
riunione del 15 settembre 2017; 
  Sulla proposta del Presidente del  Consiglio  dei  ministri  e  dei
Ministri dello sviluppo economico, della  salute  e  delle  politiche
agricole  alimentari  e  forestali,  di  concerto  con  il   Ministro
dell'economia e delle finanze e il Ministro della giustizia; 
 
                              E m a n a 
 
                  il seguente decreto legislativo: 
 
                               Art. 1 
 
                        Campo di applicazione 
 
  1. Il presente decreto reca disposizioni relative alla fornitura di
informazioni  sugli  alimenti   ai   consumatori   conformemente   al
regolamento (UE) n. 1169/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio,
del  25  ottobre  2011,  a  garanzia  della   corretta   e   completa
informazione al consumatore e della  rintracciabilita'  dell'alimento
da parte degli organi di  controllo,  nonche'  per  la  tutela  della
salute. 
  2. Restano ferme  le  disposizioni  recate  dall'articolo  119  del
regolamento  (UE)  n.  1308/2013,  in  materia  di  etichettatura   e
presentazione obbligatorie dei prodotti elencati  nell'allegato  VII,
parte II, punti da 1 a 11 e  punti  13,  15  e  16,  commercializzati
nell'Unione europea o destinati all'esportazione. 
                                    N O T E 
 
          Avvertenza: 
              Il testo delle note qui  pubblicato  e'  stato  redatto
          dall'amministrazione  competente  per  materia   ai   sensi
          dell'art. 10, comma 3, del testo unico  delle  disposizioni
          sulla  promulgazione  delle  leggi,   sull'emanazione   dei
          decreti   del   Presidente   della   Repubblica   e   sulle
          pubblicazioni   ufficiali   della   Repubblica    italiana,
          approvato con decreto del Presidente  della  Repubblica  28
          dicembre 1985, n. 1092,  al  solo  fine  di  facilitare  la
          lettura delle disposizioni di legge modificate o alle quali
          e'  operato  il  rinvio.  Restano  invariati  il  valore  e
          l'efficacia degli atti legislativi qui trascritti. 
              Per gli atti dell'Unione europea  vengono  forniti  gli
          estremi   di   pubblicazione   nella   Gazzetta   Ufficiale
          dell'Unione Europea (GUUE). 
          Note alle premesse: 
              - Il Trattato sul funzionamento dell'Unione europea (n.
          d.r. Versione in vigore dal 1° dicembre 2009) e' pubblicato
          nella G.U.U.E. 9 maggio 2008, n. C 115. 
              -  L'art.  76   della   Costituzione   stabilisce   che
          l'esercizio della  funzione  legislativa  non  puo'  essere
          delegato al Governo se non con determinazione di principi e
          criteri direttivi e  soltanto  per  tempo  limitato  e  per
          oggetti definiti. 
              - L'art. 87 della Costituzione conferisce, tra l'altro,
          al Presidente della Repubblica il potere di  promulgare  le
          leggi e di emanare i decreti aventi valore di  legge  ed  i
          regolamenti. 
              - La legge 24  novembre  1981,  n.  689  (Modifiche  al
          sistema penale) e' pubblicata nella Gazzetta  Ufficiale  30
          novembre 1981, n. 329, S.O. 
              -  La  legge  23  agosto  1988,  n.   400   (Disciplina
          dell'attivita' di Governo e  ordinamento  della  Presidenza
          del Consiglio dei ministri) e'  pubblicata  nella  Gazzetta
          Ufficiale 12 settembre 1988, n. 214, S.O. 
              - Il  decreto  legislativo  27  gennaio  1992,  n.  109
          (Attuazione della direttiva 89/395/CEE  e  della  direttiva
          89/396/CEE concernenti l'etichettatura, la presentazione  e
          la pubblicita' dei prodotti alimentari) e' pubblicato nella
          Gazzetta Ufficiale 17 febbraio 1992, n. 39, S.O. 
              -  Il  regolamento  (CE)  n.  178/2002  del  Parlamento
          europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002, che stabilisce
          i  principi  e  i  requisiti  generali  della  legislazione
          alimentare, istituisce l'Autorita' europea per la sicurezza
          alimentare e fissa  procedure  nel  campo  della  sicurezza
          alimentare, e' pubblicato nella G.U.C.E. 1° febbraio  2002,
          n. L 31. 
              -  Il  regolamento  (CE)  n.  852/2004  del  Parlamento
          europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004 sull'igiene  dei
          prodotti alimentari e' pubblicato nella G.U.U.E. 30  aprile
          2004, n. L 139. 
              -  Il  regolamento  (CE)  n.  853/2004  del  Parlamento
          europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004  che  stabilisce
          norme specifiche in materia di igiene per gli  alimenti  di
          origine animale, e' pubblicato  nella  G.U.U.E.  30  aprile
          2004, n. L 139. 
              -  Il  regolamento  (CE)  n.  854/2004  del  Parlamento
          europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004  che  stabilisce
          norme  specifiche   per   l'organizzazione   di   controlli
          ufficiali sui prodotti  di  origine  animale  destinati  al
          consumo umano e' pubblicato nella G.U.U.E. 30 aprile  2004,
          n. L 139. 
              - Il  regolamento  (UE)  n.  1169/2011  del  Parlamento
          europeo e del Consiglio del 25 ottobre 2011, relativo  alla
          fornitura di informazioni sugli  alimenti  ai  consumatori,
          che modifica i regolamenti (CE)  n.  1924/2006  e  (CE)  n.
          1925/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio  e  abroga
          la direttiva 87/250/CEE  della  Commissione,  la  direttiva
          90/496/CEE del Consiglio,  la  direttiva  1999/10/CE  della
          Commissione, la direttiva 2000/13/CE del Parlamento europeo
          e del Consiglio, le direttive 2002/67/CE e 2008/5/CE  della
          Commissione  e  il  regolamento  (CE)  n.  608/2004   della
          Commissione  (Testo  rilevante  ai  fini   del   SEE),   e'
          pubblicato nella G.U.U.E. 22 novembre 2011, n. L 304. 
              - Il regolamento (UE) n. 1308/2013 del 17 dicembre 2013
          del   Parlamento   europeo   e   del   Consiglio    recante
          organizzazione comune dei mercati dei prodotti  agricoli  e
          che abroga i regolamenti (CEE) n. 922/72, (CEE) n.  234/79,
          (CE) n. 1037/2001 e (CE)  n.  1234/2007  del  Consiglio  e'
          pubblicato nella G.U.U.E. 20 dicembre 2013, n. L 347. 
              - La legge 24 dicembre  2012  n.  234  (Norme  generali
          sulla  partecipazione   dell'Italia   alla   formazione   e
          all'attuazione   della   normativa   e   delle    politiche
          dell'Unione europea) e' pubblicata nella Gazzetta Ufficiale
          4 gennaio 2013, n. 3. 
              - La legge 12 agosto 2016, n. 170  (Delega  al  Governo
          per il recepimento delle direttive europee  e  l'attuazione
          di altri atti dell'Unione europea -  legge  di  delegazione
          europea 2015) e' pubblicata  nella  Gazzetta  Ufficiale  1°
          settembre 2016, n. 204. 
 
          Note all'art. 1: 
              - Per i riferimenti normativi del regolamento  (UE)  n.
          1169/2011 si veda nelle note alle premesse. 
              - Per i riferimenti normativi del regolamento  (UE)  n.
          1308/2013 si veda nelle note alle premesse.