DECRETO LEGISLATIVO 31 dicembre 2009, n. 213

Riordino degli enti di ricerca in attuazione dell'articolo 1 della legge 27 settembre 2007, n. 165. (10G0013)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 16/02/2010 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 28/03/2022)
vigente al 29/01/2023
Testo in vigore dal: 29-9-2020
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 11 
 
Comitati di selezione dei presidenti e dei componenti dei consigli di
  amministrazione degli enti di ricerca di designazione governativa 
 
  1. Ai fini della nomina dei presidenti e dei membri  del  consiglio
di amministrazione  di  designazione  governativa,  con  decreto  del
Ministro e' nominato un comitato di selezione, composto da un massimo
di cinque persone, scelte tra  esperti  della  comunita'  scientifica
nazionale ed internazionale ed esperti in  alta  amministrazione,  di
cui uno con funzione di coordinatore, senza nuovi o maggiori oneri  a
carico del bilancio del Ministero. Il comitato  di  selezione  agisce
nel rispetto degli indirizzi stabiliti dal Ministro  nel  decreto  di
nomina e, per gli adempimenti  aventi  carattere  amministrativo,  e'
supportato dalle competenti  direzioni  generali  del  Ministero.  Il
personale del Ministero non puo', in  nessun  caso,  fare  parte  del
comitato di selezione. 
  2.  Il  comitato  di  selezione  fissa,  con  avviso  pubblico,  le
modalita' e i termini per la presentazione delle candidature  e,  per
ciascuna posizione  ed  ove  possibile  in  ragione  del  numero  dei
candidati, propone al Ministro: 
    a) cinque nominativi per la carica di presidente; 
    b) tre nominativi per la carica di consigliere. 
  2-bis. I nominativi proposti ai sensi del comma  2  possono  essere
utilizzati entro due anni dalla formulazione della proposta. 
  3. Nei consigli di amministrazione composti da tre consiglieri, due
componenti, incluso il presidente, sono individuati dal Ministro.  Il
terzo consigliere e' scelto direttamente dalla comunita'  scientifica
o  disciplinare  di  riferimento  sulla  base   di   una   forma   di
consultazione definita negli statuti. 
  4. Nei consigli di amministrazione composti da cinque  consiglieri,
tre componenti e tra  questi  il  presidente,  sono  individuati  dal
Ministro. Gli altri due componenti  sono  scelti  direttamente  dalla
comunita' scientifica o disciplinare di riferimento sulla base di una
forma di consultazione definita negli  statuti,  fatto  salvo  quanto
specificamente disposto all'articolo 9. 
  5. I decreti ministeriali di nomina dei presidenti e  dei  consigli
di amministrazione sono comunicati al Parlamento. 
                                                          (1)(4)((7)) 
 
------------ 
AGGIORNAMENTO (1) 
  Il D.L. 12 settembre 2013, n.  104,  convertito  con  modificazioni
dalla L. 8 novembre 2013, n. 128, ha disposto (con l'art.  22,  comma
4) che "In via di prima applicazione del presente  articolo,  per  le
nomine di cui all'articolo 11 del  decreto  legislativo  31  dicembre
2009, n. 213, come modificato dal presente articolo, successive  alla
data di entrata in vigore del  presente  decreto,  la  procedura  ivi
prevista viene  seguita  con  la  nomina  di  un  nuovo  comitato  di
selezione". 
------------ 
AGGIORNAMENTO (4) 
  Il D.L. 17 marzo 2020, n. 18, convertito con modificazioni dalla L.
24 aprile 2020, n. 27, ha disposto (con l'art. 100, comma 2)  che  "I
mandati dei componenti degli organi statutari degli Enti pubblici  di
ricerca di cui all'articolo 1 del  decreto  legislativo  25  novembre
2016, n. 218, ad esclusione dell'Istituto Nazionale di  Statistica  -
ISTAT, il cui consiglio e' validamente insediato con la nomina  della
maggioranza dei membri previsti e, se non  integrato,  decade  il  31
dicembre 2020 sono prorogati, laddove scaduti alla data di entrata in
vigore del presente decreto ovvero in  scadenza  durante  il  periodo
dello stato di emergenza deliberato dal  Consiglio  dei  ministri  in
data 31 gennaio 2020, fino al  perdurare  dello  stato  di  emergenza
medesimo. Nel medesimo periodo sono altresi' sospese le procedure  di
cui all'articolo 11 del Decreto  Legislativo  31  dicembre  2009,  n.
213". 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (7) 
  L'aggiornamento in calce, disposto dall'art. 1, comma 3 del D.L. 30
luglio 2020, n. 83, e' stato eliminato; tale aggiornamento  ha  perso
efficacia per effetto della modifica  dell'Allegato  1  del  D.L.  30
luglio 2020, n. 83 ad opera della L. 25 settembre 2020,  n.  124,  di
conversione del suddetto D.L.