DECRETO LEGISLATIVO 20 novembre 2008, n. 188

Attuazione della direttiva 2006/66/CE concernente pile, accumulatori e relativi rifiuti e che abroga la direttiva 91/157/CEE.

note: Entrata in vigore del provvedimento: 18/12/2008 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 12/09/2020)
Testo in vigore dal: 4-9-2013
aggiornamenti all'articolo
 
 
                              Art. 23. 
 
                            Etichettatura 
 
  1. Le pile e gli accumulatori ((e i pacchi batterie)) sono  immessi
sul mercato solo se contrassegnati  in  modo  visibile,  leggibile  e
indelebile con il simbolo raffigurato nell'allegato IV. 
  2. Tale simbolo occupa almeno il 3 per cento della  superficie  del
lato maggiore della pila, dell'accumulatore o del pacco batterie, con
una dimensione massima di 5X5 cm. Per  gli  elementi  cilindrici,  il
simbolo occupa almeno l'1,5 per cento della superficie della  pila  o
dell'accumulatore, con una  dimensione  massima  di  5X5  cm.  Se  le
dimensioni della pila, dell'accumulatore o del  pacco  batterie  sono
tali per cui la  superficie  del  simbolo  risulterebbe  inferiore  a
0,5X0,5 cm, non e' richiesta la marcatura  bensi'  la  stampa  di  un
simbolo di almeno 1X1 cm sull'imballaggio. 
  3. In aggiunta  al  simbolo  di  cui  al  comma  1,  le  pile,  gli
accumulatori e le pile a bottone contenenti piu' di 0,0005 per  cento
di mercurio (simbolo chimico Hg), piu' di 0,002 per cento  di  cadmio
(simbolo chimico Cd) o piu' di 0,004 per  cento  di  piombo  (simbolo
chimico Pb) sono  contrassegnati  ((in  modo  visibile,  leggibile  e
indelebile)) con il simbolo chimico del relativo metallo. Il  simbolo
indicante il tenore di metalli pesanti e' apposto sotto al simbolo di
cui al comma 1 e occupa una superficie pari ad almeno un quarto della
superficie del predetto simbolo. 
  4. La marcatura deve essere effettuata dal fabbricante  o  dal  suo
rappresentante in Italia oppure, in mancanza di  tali  soggetti,  dal
responsabile dell'immissione sul mercato nazionale. 
  5. Entro il 26 settembre 2009 In aggiunta  al  simbolo  di  cui  al
comma 1, le pile e gli accumulatori portatili e per veicoli riportano
l'indicazione della loro capacita' in  modo  visibile,  leggibile  ed
indelebile. La capacita' si misura secondo le modalita' stabilite con
decreto del Ministero dello sviluppo economico, di  concerto  con  il
Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare,  in
conformita' alle determinazioni ed  ai  metodi  armonizzati  definiti
dalla Commissione europea.