DECRETO LEGISLATIVO 9 gennaio 2008, n. 9

Disciplina della titolarita' e della commercializzazione dei diritti audiovisivi sportivi e relativa ripartizione delle risorse.

note: Entrata in vigore del provvedimento: 16/2/2008 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/12/2018)
vigente al 20/11/2019
  • Articoli
  • Titolo I

    PRINCIPI E DEFINIZIONI
  • 1
  • 2
  • Titolo II

    TITOLARITA' ED ESERCIZIO DEI DIRITTI AUDIOVISIVI

    Capo I

    Regole generali
  • 3
  • 4
  • 5

  • Commercializzazione dei diritti audiovisivi

    Sezione I

    Norme generali
  • 6
  • 7

  • Commercializzazione dei diritti audiovisivi sul mercato nazionale
  • 8
  • 9
  • 10

  • Esercizio dei diritti audiovisivi da parte degli operatori della
    comunicazione e degli intermediari indipendenti
  • 11
  • 12
  • 13

  • Commercializzazione dei diritti audiovisivi sulle piattaforme
    emergenti e sulla piattaforma radiofonica
  • 14
  • 15

  • Commercializzazione dei diritti audiovisivi sul mercato
    internazionale
  • 16
  • 17

  • Tutela dei diritti audiovisivi
  • 18

  • Vigilanza e controllo
  • 19
  • 20

  • RIPARTIZIONE DELLE RISORSE ASSICURATE DAL MERCATO DEI DIRITTI
    AUDIOVISIVI
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26

  • DISPOSIZIONI TRANSITORIE DI COORDINAMENTO E FINALI
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
Testo in vigore dal: 19-4-2008
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
  Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;
  Vista  la  direttiva  89/552/CEE del Consiglio, del 3 ottobre 1989,
come modificata dalla direttiva 97/36/CE del Parlamento europeo e del
Consiglio del 30 giugno 1997;
  Vista la legge 14 aprile 1975, n. 103;
  Visto  il  decreto-legge  27  agosto  1993, n. 323, convertito, con
modificazioni, dalla legge 27 ottobre 1993, n. 422;
  Visto  il  decreto-legge  23  ottobre 1996, n. 545, convertito, con
modificazioni, dalla legge 23 dicembre 1996, n. 650;
  Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249;
  Visto  il  decreto-legge  30  gennaio  1999, n. 15, convertito, con
modificazioni, dalla legge 29 marzo 1999, n. 78;
  Visto  il  decreto-legge  23  gennaio  2001,  n. 5, convertito, con
modificazioni, dalla legge 20 marzo 2001, n. 66;
  Visto  il  decreto-legge  24 dicembre 2003, n. 352, convertito, con
modificazioni, dalla legge 24 febbraio 2004, n. 43;
  ((Visto il decreto legislativo 31 luglio 2005, n. 177;))
  Visto il decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259, di recepimento
delle  direttive  2002/19/CE,  2002/20/CE, 2002/21/CE, 2002/22/CE del
Parlamento europeo e del Consiglio, del 7 marzo 2002;
  Visto l'articolo 1 della legge 19 luglio 2007, n. 106;
  Acquisiti  i  pareri  delle competenti Commissioni della Camera dei
deputati e del Senato della Repubblica;
  Vista  la  deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione del 21 dicembre 2007;
  Sulla  proposta  del  Ministro  per  le  politiche  giovanili  e le
attivita'  sportive  e  del Ministro delle comunicazioni, di concerto
con il Ministro dell'economia e delle finanze, con il Ministro per le
politiche europee e con il Ministro dello sviluppo economico;

                              E m a n a

                  il seguente decreto legislativo:
                               Art. 1.

                              Principi
  1. Il presente decreto legislativo reca, in attuazione dei principi
e   dei   criteri  sanciti  dalla  legge  19  luglio  2007,  n.  106,
disposizioni  volte  a  garantire  la  trasparenza e l'efficienza del
mercato  dei diritti audiovisivi degli eventi sportivi di campionati,
coppe   e   tornei  professionistici  a  squadre  e  delle  correlate
manifestazioni  sportive,  organizzati  a  livello  nazionale,  ed  a
disciplinare  la  ripartizione delle risorse economiche e finanziarie
assicurate  dalla  commercializzazione in forma centralizzata di tali
diritti, in modo da garantire l'equilibrio competitivo fra i soggetti
partecipanti  alle  competizioni  e  da  destinare  una quota di tale
risorse a fini di mutualita'.