DECRETO LEGISLATIVO 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale.

note: Entrata in vigore del provvedimento: 29/4/2006, ad eccezione delle disposizioni della Parte seconda che entrano in vigore il 12/8/2006. (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 18/11/2022)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 1-6-2021
aggiornamenti all'articolo
                               ART. 18 
                            Monitoraggio 
 
  1.  Il   monitoraggio   assicura   il   controllo   sugli   impatti
significativi sull'ambiente derivanti dall'attuazione dei piani e dei
programmi approvati e la verifica del raggiungimento degli  obiettivi
di sostenibilita' prefissati, cosi'  da  individuare  tempestivamente
gli impatti negativi imprevisti e da  adottare  le  opportune  misure
correttive. Il monitoraggio e' effettuato  dall'Autorita'  procedente
in collaborazione con l'Autorita' competente  anche  avvalendosi  del
sistema delle Agenzie ambientali e  dell'Istituto  Superiore  per  la
Protezione e la Ricerca Ambientale. 
  2.  Il  piano  o  programma  individua  le  responsabilita'  e   la
sussistenza delle  le  risorse  necessarie  per  la  realizzazione  e
gestione del monitoraggio. 
  ((2-bis. L'autorita' procedente trasmette all'autorita'  competente
i  risultati  del  monitoraggio  ambientale  e  le  eventuali  misure
correttive adottate secondo le indicazioni di cui  alla  lettera  i),
dell'Allegato VI alla parte seconda. 
  2-ter. L'autorita' competente si esprime entro  trenta  giorni  sui
risultati  del  monitoraggio  ambientale  e  sulle  eventuali  misure
correttive adottate da parte dell'autorita' procedente.)) 
  3. Delle modalita' di svolgimento del monitoraggio, dei risultati e
delle eventuali misure correttive adottate ai sensi del  comma  1  e'
data adeguata  informazione  attraverso  i  siti  web  dell'autorita'
competente e dell'autorita' procedente ((...)). 
  ((3-bis. L'autorita' competente verifica lo stato di attuazione del
piano o programma, gli effetti prodotti e il contributo del  medesimo
al  raggiungimento  degli  obiettivi  di  sostenibilita'   ambientale
definiti  dalle  strategie  di  sviluppo  sostenibile   nazionale   e
regionali di cui all'articolo 34.)) 
  4. Le informazioni raccolte attraverso il monitoraggio sono  tenute
in conto nel caso di eventuali  modifiche  al  piano  o  programma  e
comunque sempre incluse nel quadro conoscitivo dei successivi atti di
pianificazione o programmazione.