DECRETO LEGISLATIVO 13 ottobre 2005, n. 217

Ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco a norma dell'articolo 2 della legge 30 settembre 2004, n. 252.

note: Entrata in vigore del decreto: 9-11-2005 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/06/2022)
Testo in vigore dal: 21-11-2018
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 148. 
(( (Accesso al ruolo dei dirigenti che espletano funzioni operative).
                                 )) 
 
  ((1. L'accesso alla  qualifica  di  primo  dirigente  avviene,  nel
limite dei posti disponibili al 31 dicembre di  ogni  anno,  mediante
scrutinio per  merito  comparativo  e  superamento  di  un  corso  di
formazione della durata di tre mesi con esame finale. Allo  scrutinio
sono ammessi i direttori vicedirigenti  che,  alla  data  di  cui  al
periodo precedente, abbiano maturato due anni di  effettivo  servizio
nella qualifica  e  non  siano  incorsi  in  alcuna  delle  cause  di
esclusione di cui all'articolo 203, comma 3, fermo  restando  che  il
personale direttivo deve aver svolto almeno nove anni e sei  mesi  di
effettivo servizio nel ruolo dei direttivi. 
  2. L'accesso alla qualifica del  primo  dirigente  che  espleta  le
funzioni di cui all'articolo 142, comma 4, avviene mediante  apposito
scrutinio per  merito  comparativo  e  superamento  di  un  corso  di
formazione della durata di tre mesi con esame finale. Allo  scrutinio
sono ammessi i direttori  vicedirigenti  di  cui  al  presente  capo,
nonche' quelli appartenenti ai ruoli tecnico-professionali di cui  al
capo II, che abbiano maturato due anni di  effettivo  servizio  nella
qualifica e che non siano incorsi in alcuna delle cause di esclusione
di cui all'articolo 203, comma  3.  In  ogni  caso  e'  ammesso  allo
scrutinio il personale direttivo che abbia svolto almeno nove anni  e
sei mesi di effettivo servizio nei ruoli dei direttivi. 
  3. La nomina a primo dirigente decorre a tutti gli effetti  dal  1°
gennaio dell'anno successivo a quello nel quale si sono verificate le
carenze organiche ed e' conferita secondo l'ordine della  graduatoria
formata sulla base della media tra i punteggi conseguiti in  sede  di
scrutinio  per  merito  comparativo  per  l'ammissione  al  corso  di
formazione e nell'esame finale del corso. 
  4. Il corso di formazione dirigenziale si svolge presso  l'Istituto
superiore antincendi ed e' finalizzato a perfezionare  le  conoscenze
di carattere tecnico, gestionale e giuridico necessarie all'esercizio
delle funzioni dirigenziali. 
  5. Con decreto del capo del Dipartimento sono dettate le  modalita'
di svolgimento del corso  di  formazione  dirigenziale  e  dell'esame
finale, nonche' le disposizioni per la formazione  della  graduatoria
di fine corso, in applicazione del criterio indicato al comma 3.)) 
                                                               ((12)) 
 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (12) 
  Il D.Lgs. 6 ottobre 2018, n. 127 ha disposto (con l'art. 12,  comma
1) che gli effetti giuridici ed economici di cui al presente articolo
decorrono dalla data del 1° gennaio 2018.