DECRETO LEGISLATIVO 21 febbraio 2005, n. 36

Disposizioni sanzionatorie in applicazione del regolamento (CE) n. 1774/2002, e successive modificazioni, relativo alle norme sanitarie per i sottoprodotti di origine animale non destinati al consumo umano.

note: Entrata in vigore del provvedimento: 1/4/2005 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/10/2012)
vigente al 07/12/2021
Testo in vigore dal: 15-11-2012
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 
 
  Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione; 
  Vista la legge 3 febbraio 2003, n.  14,  recante  disposizioni  per
l'adempimento di  obblighi  derivanti  dall'appartenenza  dell'Italia
alle Comunita' europee (legge comunitaria 2002),  ed  in  particolare
l'articolo 3; 
  Visto il regolamento (CE) n. 1774/2002 del Parlamento europeo e del
Consiglio, del 3 ottobre 2002, recante norme  sanitarie  relative  ai
sottoprodotti di origine animale non destinati al  consumo  umano,  e
successive modificazioni; 
  Visto il regolamento (CE) n. 999/2001 del Parlamento europeo e  del
Consiglio,  del  22  maggio  2001,  recante   disposizioni   per   la
prevenzione, il controllo e l'eradicazione  di  alcune  encefalopatie
spongiformi trasmissibili, e successive modificazioni; 
  Visto il decreto del Ministro della salute in data 16 ottobre 2003,
recante  misure  sanitarie  di  protezione  contro  le  encefalopatie
spongiformi trasmissibili, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 289
del 13 dicembre 2003; 
  Acquisito il parere delle competenti commissioni della  Camera  dei
deputati e del Senato della Repubblica; 
  Visto l'accordo, sancito in data 1° luglio 2004,  tra  il  Ministro
della  salute,  il  Ministro  dell'ambiente  e   della   tutela   del
territorio, il Ministro delle  politiche  agricole  e  forestali,  le
regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano recante  «Linee
guida per  l'applicazione  del  regolamento  (CE)  n.  1774/2002  del
Parlamento e del Consiglio dell'Unione europea del  3  ottobre  2002,
recante norme sanitarie relative ai sottoprodotti di origine  animale
non destinati al consumo umano», come recepito dalle regioni e  dalle
province autonome; 
  Vista la preliminare  deliberazione  del  Consiglio  dei  Ministri,
adottata nella riunione del 16 luglio 2004; 
  Acquisito il parere della Conferenza permanente per i rapporti  tra
lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano; 
  Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri,  adottata  nella
riunione dell'11 febbraio 2005; 
  Sulla proposta del Ministro per  le  politiche  comunitarie  e  del
Ministro della giustizia, di concerto con i Ministri della  salute  e
dell'ambiente e della tutela del territorio; 
 
                              E m a n a 
 
                  il seguente decreto legislativo: 
 
                               Art. 1 
 
      ((ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 1 OTTOBRE 2012, N. 186)).