DECRETO LEGISLATIVO 30 marzo 2001, n. 165

Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche.

note: Entrata in vigore del decreto: 24-5-2001 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 21/10/2021)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 29-12-2019
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 29 
                Reclutamento dei dirigenti scolastici 
 
  1. Il reclutamento dei dirigenti scolastici  si  realizza  mediante
concorso  selettivo  per  titoli  ed  esami,  organizzato   su   base
regionale, bandito dal Ministero dell'istruzione, dell'universita'  e
della  ricerca,  di  concerto  con  il  Ministro  per   la   pubblica
amministrazione e con il Ministro dell'economia e delle finanze,  per
tutti  i  posti  vacanti  nel  triennio,  fermo  restando  il  regime
autorizzatorio in materia di assunzioni di cui all'articolo 39, comma
3-bis,  della  legge  27  dicembre  1997,  n.   449,   e   successive
modificazioni. PERIODO SOPPRESSO DAL D.L. 29 OTTOBRE 2019, N. 126. Al
concorso puo' partecipare il personale  docente  ed  educativo  delle
istituzioni scolastiche ed educative statali in possesso del relativo
diploma di laurea magistrale ovvero di laurea conseguita in  base  al
previgente ordinamento, che abbia maturato un'anzianita'  complessiva
nel ruolo di appartenenza di  almeno  cinque  anni.  E'  previsto  il
pagamento di un contributo, da parte  dei  candidati,  per  le  spese
della procedura concorsuale. Il concorso puo' comprendere  una  prova
preselettiva e comprende una o piu' prove scritte, cui  sono  ammessi
tutti coloro che  superano  l'eventuale  preselezione,  e  una  prova
orale, a cui segue la valutazione dei titoli. Le prove scritte  e  la
prova orale sono superate dai candidati che conseguano,  in  ciascuna
prova, il punteggio minimo di sette  decimi  o  equivalente.  PERIODO
SOPPRESSO DAL D.L. 29 OTTOBRE 2019, N.  126.  PERIODO  SOPPRESSO  DAL
D.L. 29 OTTOBRE 2019, N. 126. Con uno o  piu'  decreti  del  Ministro
dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca, di concerto con il
Ministro  per  la  pubblica  amministrazione  e   con   il   Ministro
dell'economia  e  delle  finanze,  sono  definiti  le  modalita'   di
svolgimento del concorso e dell'eventuale preselezione, le prove e  i
programmi concorsuali, la valutazione della preselezione, delle prove
e dei titoli, la disciplina del periodo di formazione  e  prova  e  i
contenuti dei moduli formativi relativi ai due anni  successivi  alla
conferma in ((ruolo)). 
 
------------- 
AGGIORNAMENTO (29) 
  Il D.P.R. 10 luglio 2008, n. 140 ha disposto (con l'art. 12,  comma
1) che "Con effetto dalla data di  entrata  in  vigore  del  presente
regolamento  sono  abrogate  le  disposizioni  dell'articolo  29  del
decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, che prevedono, ai fini del
reclutamento e  della  mobilita'  professionale,  la  distinzione  in
settori  formativi  dei  dirigenti  scolastici,  nonche'  ogni  altra
disposizione dello stesso  articolo  incompatibile  con  il  presente
regolamento". 
------------- 
AGGIORNAMENTO (58) 
  Il D.L. 12 settembre 2013, n.  104,  convertito  con  modificazioni
dalla L. 8 novembre 2013, n. 128 ha disposto (con l'art. 17, comma 2)
che "Il  decreto  di  cui  all'articolo  29,  comma  1,  del  decreto
legislativo 30 marzo 2001, n. 165,  come  modificato  dal  precedente
comma 1, e' adottato entro quattro mesi  dalla  data  di  entrata  in
vigore della legge di conversione del presente decreto.".