DECRETO LEGISLATIVO 19 maggio 2000, n. 139

Disposizioni in materia di rapporto di impiego del personale della carriera prefettizia, a norma dell'articolo 10 della legge 28 luglio 1999, n. 266.

note: Entrata in vigore del decreto: 17-6-2000 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 17/03/2020)
Testo in vigore dal: 4-12-2018
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 17 
             Commissione per la progressione in carriera 
 
  1. Ai fini  della  valutazione  di  cui  all'articolo  16  e  della
progressione in carriera di cui all'articolo 7, comma 1, con  decreto
del Ministro dell'interno e' istituita una commissione presieduta  da
un prefetto ((...)) e composta da tre viceprefetti, due  in  servizio
presso gli uffici territoriali del governo ed uno presso  gli  uffici
centrali, scelti secondo il criterio  della  rotazione.  In  caso  di
parita' di voti prevale il voto del presidente.  Per  il  biennio  di
operativita' della commissione, alla copertura dei posti di  funzione
dei viceprefetti che la compongono si provvede con  le  modalita'  di
cui all'articolo 10, comma 1. Alla sostituzione del viceprefetto  che
al momento della nomina a componente della  commissione  esercita  le
funzioni vicarie presso  un  ufficio  territoriale  del  governo,  si
provvede  mediante  affidamento  interinale  dell'incarico  ad  altro
viceprefetto. 
  2. Ai lavori della commissione partecipa, in qualita'  di  relatore
senza facolta' di voto,  il  capo  del  dipartimento  competente  per
l'amministrazione del personale della carriera prefettizia, o un  suo
delegato.