DECRETO LEGISLATIVO 30 luglio 1999, n. 300

Riforma dell'organizzazione del Governo, a norma dell'articolo 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59.

note: Entrata in vigore del decreto: 14/09/1999 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 23/05/2022)
Testo in vigore dal: 11-1-2005
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 36
                   (Poteri di indirizzo politico e
                     di vigilanza del Ministro).

  1.  Al  Ministro  dell'ambiente  e  della  tutela del territorio e'
   attribuita la titolarita' dei poteri di indirizzo politico, di cui
   agli  articoli  4  e  14 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.
   165, e successive modificazioni, nonche' la titolarita' del potere
   di   vigilanza  con  riferimento  all'Agenzia  per  la  protezione
   dell'ambiente  e  per  i  servizi  tecnici  (APAT), ai sensi degli
   articoli  8,  comma  2, 38, comma 1, e dell'articolo 1 del decreto
   del   Presidente  della  Repubblica  8  agosto  2002,  n.  207,  e
   all'Istituto  centrale  per  la ricerca applicata al mare (ICRAM).
   Con  successivo  decreto  ministeriale, ai sensi dell'articolo 17,
   comma  3,  della  legge  23  agosto  1988,  n.  400, si provvede a
   ridefinire i compiti e l'organizzazione dell'ICRAM.
  (( 1-bis. Nei processi di elaborazione degli atti di programmazione
   del   Governo   aventi   rilevanza   ambientale  e'  garantita  la
   partecipazione  del  Ministero  dell'ambiente  e  della tutela del
   territorio)).