DECRETO LEGISLATIVO 24 giugno 1998, n. 213

Disposizioni per l'introduzione dell'EURO nell'ordinamento nazionale, a norma dell'articolo 1, comma 1, della legge 17 dicembre 1997, n. 433.

note: Entrata in vigore del decreto: 9-7-1998 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 11/11/2015)
  • Articoli
  • TITOLO I
    DEFINIZIONI
  • 1
  • TITOLO II
    PARAMETRI DI INDICIZZAZIONE, CALCOLI INTERMEDI E IMPORTI IN LIRE
    CONTENUTI IN NORME VIGENTI
  • 2
  • 3
  • 4
  • agg.1
  • TITOLO III
    RIDENOMINAZIONE IN EURO DEGLI STRUMENTI DI DEBITO
    Sezione I
    Titoli di Stato
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • TITOLO III
    RIDENOMINAZIONE IN EURO DEGLI STRUMENTI DI DEBITO
    Sezione II
    Strumenti di debito emessi da altri soggetti pubblici
  • 9
  • 10
  • TITOLO III
    RIDENOMINAZIONE IN EURO DEGLI STRUMENTI DI DEBITO
    Sezione III
    Strumenti di debito privati
  • 11
  • 12
  • 13
  • TITOLO III
    RIDENOMINAZIONE IN EURO DEGLI STRUMENTI DI DEBITO
    Sezione IV
    Disposizioni generali
  • 14
  • 15
  • TITOLO IV
    L'EURO, LA MONETA DI CONTO E I DOCUMENTI CONTABILI OBBLIGATORI
    A RILEVANZA ESTERNA
    Sezione I
    Disposizioni per le imprese in genere
  • 16
  • 17
  • agg.2
  • agg.1
  • 18
  • 19
  • 20
  • TITOLO IV
    L'EURO, LA MONETA DI CONTO E I DOCUMENTI CONTABILI OBBLIGATORI
    A RILEVANZA ESTERNA
    Sezione II
    Disposizioni speciali per le banche e le societa' finanziarie
  • 21
  • 22
  • 23
  • TITOLO IV
    L'EURO, LA MONETA DI CONTO E I DOCUMENTI CONTABILI OBBLIGATORI
    A RILEVANZA ESTERNA
    Sezione III
    Disposizioni speciali per le imprese di assicurazione
  • 24
  • 25
  • TITOLO IV
    L'EURO, LA MONETA DI CONTO E I DOCUMENTI CONTABILI OBBLIGATORI
    A RILEVANZA ESTERNA
    Sezione IV
    Disposizioni speciali per i fondi pensione
  • 26
  • 27
  • TITOLO V
    DEMATERIALIZZAZIONE
    Sezione I
    Disposizioni generali
  • 28
  • agg.1
  • 29
  • agg.1
  • 30
  • agg.1
  • 31
  • agg.1
  • 32
  • agg.1
  • 33
  • agg.1
  • 34
  • agg.1
  • 35
  • agg.1
  • 36
  • agg.1
  • 37
  • agg.1
  • 38
  • agg.1
  • TITOLO V
    DEMATERIALIZZAZIONE
    Sezione II
    Disposizioni speciali per i titoli di Stato
  • 39
  • agg.1
  • 40
  • agg.1
  • 41
  • agg.1
  • 42
  • 43
  • 44
  • 45
  • agg.1
  • 46
  • TITOLO VI
    ATTIVITA' DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
  • 47
  • 48
  • 49
  • 50
  • TITOLO VII
    CONVERSIONE IN EURO DELLE SANZIONI PECUNIARIE ESPRESSE IN LIRE
  • 51
  • 52
  • ((TITOLO VIII
    MONETAZIONE METALLICA))
  • 52 bis
  • 52 ter
  • agg.2
  • agg.1
  • ((TITOLO IX
    DISPOSIZIONI A TUTELA DELLE BANCONOTE E MONETE METALLICHE IN EURO NON AVENTI CORSO LEGALE))
  • 52 quater
  • 52 quinquies
  • TITOLO VII
    CONVERSIONE IN EURO DELLE SANZIONI PECUNIARIE ESPRESSE IN LIRE
  • 53
  • agg.2
  • agg.1
  • Allegati
Testo in vigore dal: 9-7-1998
al: 19-3-2010
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                             Articolo 34
                      (Costituzione di vincoli)
    1.   I   vincoli   di  ogni  genere  sugli  strumenti  finanziari
disciplinati  dal  presente  Titolo  V,  ivi compresi quelli previsti
dalla   normativa   speciale   sui  titoli  di  debito  pubblico,  si
costituiscono  unicamente  con  le  registrazioni  in  apposito conto
tenuto dall'intermediario.
    2.  Possano  essere accesi specifici conti destinati a consentire
la costituzione di vincoli sull'insieme degli strumenti finanziari in
essi   registrati;   in  tal  caso  l'intermediario  e'  responsabile
dell'osservanza  delle  istruzioni  ricevute all'atto di costituzione
del  vincolo  in ordine alla conservazione dell'integrita' del valore
del  vincolo  ed  all'esercizio  dei  diritti relativi agli strumenti
finanziari.
    3.  Le  registrazioni di cui al presente articolo sono comunicate
all'emittente nei casi e nei termini previsti dalla legge.