DECRETO LEGISLATIVO 31 marzo 1998, n. 80

Nuove disposizioni in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nelle amministrazioni pubbliche, di giurisdizione nelle controversie di lavoro e di giurisdizione amministrativa, emanate in attuazione dell'articolo 11, comma 4, della legge 15 marzo 1997, n. 59.

note: Entrata in vigore del decreto: 23-4-1998 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 07/07/2010)
Testo in vigore dal: 24-5-2001
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
 Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;
 Visto l'articolo 11, comma 4, della legge 15 marzo 1997, n. 59;
 Visto  il  decreto  legislativo 3 febbraio 1993, n. 29, e successive
modifiche ed integrazioni;
 Vista  la  preliminare  deliberazione  del  Consiglio  dei Ministri,
adottata nella riunione del 10 febbraio 1998;
 Acquisito  il  parere  della  commissione  bicamerale  consultiva in
ordine  all'attuazione  della  riforma  amministrativa ai sensi della
legge 15 marzo 1997, n. 59;
 Udita  la  Conferenza  unificata  di  cui all'articolo 8 del decreto
legislativo 28 agosto 1997, n. 281;
 Tenuto  conto  delle  osservazioni  delle  organizzazioni sindacali,
sentite ai sensi dell'articolo 19 della legge 15 marzo 1997, n. 59;
 Udito  il  parere  del  Consiglio  di  Stato, espresso dalla sezione
consultiva per gli atti normativi nell'adunanza del 12 marzo 1998;
 Vista  la  definitiva  deliberazione  del  Consiglio  dei  Ministri,
adottata nella riunione del 24 marzo 1998;
 Sulla  proposta  del  Presidente  del  Consiglio  dei Ministri e del
Ministro per la funzione pubblica e gli affari regionali, di concerto
con  il  Ministro  del  tesoro,  del  bilancio e della programmazione
economica;
                                Emana
                  il seguente decreto legislativo:
                               Art. 1.
       ((ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 30 MARZO 2001, N. 165))