DECRETO LEGISLATIVO 31 marzo 1998, n. 114

Riforma della disciplina relativa al settore del commercio, a norma dell'articolo 4, comma 4, della legge 15 marzo 1997, n. 59.

note: Entrata in vigore della legge: 9-5-1998 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/08/2012)
vigente al 27/09/2020
  • Articoli
  • Titolo I
    Principi generali
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • Titolo II
    Requisiti per l'esercizio
    dell'attivita' commerciale
  • 5
  • Titolo III
    Esercizio dell'attivita' di vendita al dettaglio
    sulle aree private in sede fissa
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • Titolo IV
    Orari di vendita
  • 11
  • 12
  • 13
  • Titolo V
    Offerta di vendita
  • 14
  • 15
  • Titolo VI
    Forme speciali di vendita al dettaglio
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • Titolo VII
    Sanzioni
  • 22
  • Titolo VIII
    Organismi associativi
  • 23
  • 24
  • Titolo IX
    Disposizioni transitorie e finali
  • 25
  • 26
  • Titolo X
    Commercio al dettaglio su aree pubbliche
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • Titolo XI
    Inadempienza delle regioni
  • 31
Testo in vigore dal: 9-5-1998
attiva riferimenti normativi
                               Art. 8.
                     Medie strutture di vendita

  1.  L'apertura,  il  trasferimento  di  sede  e l'ampliamento della
superficie fino ai limiti di cui all'articolo 4, comma 1, lettera e),
di  una  media  struttura  di vendita sono soggetti ad autorizzazione
rilasciata  dal  comune competente per territorio, anche in relazione
agli obiettivi di cui all'articolo 6, comma 1.
  2. Nella domanda l'interessato dichiara:
    a) di essere in possesso dei requisiti di cui all'articolo 5;
    b)  il  settore  o  i  settori  merceologici,  l'ubicazione  e la
superficie di vendita dell'esercizio;
    c)  le  eventuali comunicazioni di cui all'articolo 10, commi 2 e
3, del presente decreto.
  3.  Il  comune,  sulla  base  delle  disposizioni regionali e degli
obiettivi  indicati  all'articolo  6,  sentite  le  organizzazioni di
tutela  dei  consumatori  e  le  organizzazioni  imprenditoriali  del
commercio,  adotta  i criteri per il rilascio delle autorizzazioni di
cui al comma 1.
  4.  Il  comune  adotta  le  norme  sul  procedimento concernente le
domande  relative  alle  medie  strutture  di  vendita; stabilisce il
termine,  comunque  non  superiore  ai  novanta  giorni dalla data di
ricevimento,  entro  il  quale  le  domande  devono ritenersi accolte
qualora  non  venga  comunicato  il provvedimento di diniego, nonche'
tutte  le  altre  norme  atte  ad  assicurare trasparenza e snellezza
dell'azione  amministrativa  e  la  partecipazione al procedimento ai
sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modifiche.
          Nota all'art. 8:
            - La legge 7 agosto 1990, n. 241, recante "Nuove norme in
          materia  di  procedimento  amministrativo  e  di diritto di
          accesso ai documenti amministrativi", e'  pubblicata  nella
          Gazzetta Ufficiale n. 192 del 18 agosto 1990.