DECRETO LEGISLATIVO 31 marzo 1998, n. 114

Riforma della disciplina relativa al settore del commercio, a norma dell'articolo 4, comma 4, della legge 15 marzo 1997, n. 59.

note: Entrata in vigore della legge: 9-5-1998 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/08/2012)
Testo in vigore dal: 14-9-2012
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 7. 
                        Esercizi di vicinato 
 
  1. COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 26 MARZO 2010, N. 59. 
  2. Nella ((segnalazione certificata di inizio di attivita')) di cui
al comma 1 il soggetto interessato dichiara: 
    a) di essere in possesso dei requisiti di cui all'articolo 5; 
    b) di avere rispettato i regolamenti locali  di  polizia  urbana,
annonaria e igienicosanitaria,  i  regolamenti  edilizi  e  le  norme
urbanistiche nonche' quelle relative alle destinazioni d'uso; 
    c) il  settore  o  i  settori  merceologici,  l'ubicazione  e  la
superficie di vendita dell'esercizio; 
    d) l'esito della eventuale valutazione in  caso  di  applicazione
della disposizione di cui all'articolo 10, comma 1, lettera c). 
  3. Fermi restando i requisiti igienicosanitari, negli  esercizi  di
vicinato autorizzati alla vendita dei prodotti di cui all'articolo  4
della legge 25 marzo 1997, n. 77, e' consentito il consumo  immediato
dei  medesimi  a  condizione  che  siano  esclusi  il   servizio   di
somministrazione e le attrezzature ad esso direttamente finalizzati.