DECRETO LEGISLATIVO 23 luglio 1996, n. 415

Recepimento della direttiva 93/22/CEE del 10 maggio 1993 relativa ai servizi di investimento nel settore dei valori mobiliari e della direttiva 93/6/CEE del 15 marzo 1993 relativa all'adeguatezza patrimoniale delle imprese di investimento e degli enti creditizi.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 26/03/1998)
vigente al 18/05/2021
  • Allegati
Testo in vigore dal: 1-7-1998
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
   Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;
   Visto  gli  articoli  1  e  21 della legge 6 febbraio 1996, n. 52,
recanti  delega al Governo per l'attuazione della direttiva 93/22/CEE
del  10  maggio  1993, relativa ai servizi d'investimento nel settore
dei  valori  mobiliari  e della direttiva 93/6/CEE del 15 marzo 1993,
relativa  all'adeguatezza patrimoniale delle imprese d'investimento e
degli enti creditizi;
   Vista  la  preliminare  deliberazione  del Consiglio dei Ministri,
adottata nella riunione del 15 maggio 1996;
   Acquisiti i pareri delle competenti commissioni parlamentari della
Camera dei deputati e del Senato della Repubblica;
   Vista  la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione del 12 luglio 1996;
   Sulla  proposta  del  Presidente  del Consiglio dei Ministri e del
Ministro  del tesoro, di concerto con i Ministri degli affari esteri,
di   grazia   e   giustizia   e   dell'industria,   del  commercio  e
dell'artigianato;
                                EMANA
                  il seguente decreto legislativo:

                               Art. 1
      ((ARTICOLO ABROGATO DAL D.LGS. 24 FEBBRAIO 1998, N. 58))