DECRETO LEGISLATIVO 17 marzo 1995, n. 194

Attuazione della direttiva 91/414/CEE in materia di immissione in commercio di prodotti fitosanitari.

note: Entrata in vigore del decreto: 11-6-1995 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 14/09/2020)
Testo in vigore dal: 12-5-2013
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 20 
                      (Commissione consultiva) 
 
  1. COMMA ABROGATO DAL D.P.R. 23 APRILE 2001, N.290. 
  2. COMMA ABROGATO DAL D.P.R. 23 APRILE 2001, N.290. 
  3. COMMA ABROGATO DAL D.P.R. 23 APRILE 2001, N.290. 
  4. COMMA ABROGATO DAL D.P.R. 23 APRILE 2001, N.290. 
  4-bis. Il Ministro della salute puo' disporre  che  la  Commissione
consultiva si avvalga di  esperti  nelle  discipline  attinenti  agli
studi di cui agli allegati II e III, nel numero massimo di cinquanta,
inclusi in un apposito elenco da adottare con  decreto  del  Ministro
della salute, sentiti i Ministri delle politiche agricole  alimentari
e forestali, dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare e
dello sviluppo economico, sulla base  delle  esigenze  relative  alle
attivita' di valutazione e consultive derivanti dall'applicazione del
presente decreto. Le spese  derivanti  dall'attuazione  del  presente
comma sono poste a carico degli  interessati  alle  attivita'  svolte
dalla Commissione ai sensi del comma 5. 
  5. Le spese di funzionamento della Commissione  consultiva  sono  a
carico  degli  interessati   all'attivita'   autorizzativa   di   cui
all'articolo 5 e all'attivita' di valutazione delle  sostanze  attive
di cui all'articolo 6, commi 5  e  7,  secondo  tariffe  e  modalita'
stabilite con decreto del Ministro della sanita', di concerto con  il
Ministro dell'industria, commercio e artigianato; gli  introiti  sono
versati in conto entrata del bilancio dello Stato per  la  successiva
riassegnazione ad apposito capitolo dello  stato  di  previsione  del
Ministero della sanita'. (16) 
  5-bis. Per spese di funzionamento della Commissione  consultiva  di
cui al comma 5 si intendono quelle destinate al finanziamento di: 
    a) rimborso delle spese di viaggio e delle indennita' di missione
dei  componenti  della  Commissione,  in  relazione  alle  qualifiche
rivestite e sulla base dei parametri previsti dalle norme vigenti; 
    b) gettone di presenza ai componenti, o ai loro sostituti in caso
di assenza motivata, nonche' ai componenti della segreteria di cui al
comma  2,  che  partecipano  alle  riunioni  della  Commissione,   da
determinare con decreto del Ministro della sanita' di concerto con il
Ministro del tesoro, del bilancio e  della  programmazione  economica
per la partecipazione a riunioni della Commissione o  dei  gruppi  di
lavoro per l'attuazione dei programmi annuali di attivita'; 
    c) compensi per la stipulazione, se del caso, di convenzioni  con
soggetti pubblici o privati di comprovata esperienza,  competenza  ed
indipendenza per il supporto tecnico alla commissione nella redazione
dei rapporti di valutazione tecnico-scientifici di sostanze attive da
iscrivere nell'allegato I e per altri eventuali supporti tecnici; 
    d) amministrazione generale indispensabile per le attivita' della
Commissione incluse quelle per l'approvvigionamento  di  strumenti  e
programmi informatici. (16) (50) ((51)) 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (16) 
  Il D.P.R. 23 aprile 2001, n.290 ha disposto (con l'art.  43,  comma
1, lettera b)) che i commi 5  e  5-bis  del  presente  articolo  sono
abrogati nelle sole parti in cui fanno riferimento  alla  Commissione
consultiva. 
  Ha inoltre disposto (con l'art. 39, comma 3)  che  "La  Commissione
consultiva di cui all'articolo 20 del decreto  legislativo  17  marzo
1995, n. 194, e agli articoli 4  e  5  del  regolamento  emanato  con
decreto del Presidente della Repubblica 3 agosto 1968, n. 1255, cessa
di esercitare le proprie funzioni e competenze, ai fini del  presente
regolamento,  dalla  data  di  efficacia  della  convenzione  di  cui
all'articolo 3." 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (50) 
  Il D.P.R. 23 aprile 2001, n. 290, come  modificato  dal  D.P.R.  28
febbraio 2012, n. 55 ha disposto (con l'art. 39,  comma  1)  che  "La
Commissione consultiva di cui all'articolo 20 del decreto legislativo
17 marzo 1995, n. 194, cessa di  esercitare  le  proprie  funzioni  e
competenze, ai fini del presente regolamento, dalla data di efficacia
della convenzione di cui all'articolo 3". 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (51) 
  Il D.P.R. 28 marzo 2013, n. 44 ha disposto (con l'art. 2, comma  2,
lettera b)) che  sono  trasferite  ad  un  unico  organo  collegiale,
denominato «Comitato tecnico per la nutrizione e la sanita' animale»,
le funzioni in atto esercitate dalla  Commissione  consultiva  per  i
fitosanitari di cui al presente articolo.