DECRETO LEGISLATIVO 1 settembre 1993, n. 385

Testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia.

note: Entrata in vigore del provvedimento: 1/1/1994. (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/04/2022)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 13-12-2016
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 159 
                     Regioni a statuto speciale 
 
  1. Le valutazioni di vigilanza sono riservate alla Banca d'Italia. 
  2. Nei casi in cui i provvedimenti previsti dagli articoli 14,  31,
36, 56 e 57 sono attribuiti alla competenza delle regioni,  la  Banca
d'Italia esprime, a fini di vigilanza, un parere vincolante. 
  3. Sono inderogabili e prevalgono sulle contrarie disposizioni gia'
emanate le norme dettate dai commi 1 e 2 nonche' dagli  articoli  15,
16, 26 e 47. PERIODO SOPPRESSO DAL D.LGS. 12 MAGGIO 2015, N. 72. 
  4. Le regioni a statuto speciale, alle quali sono riconosciuti,  in
base alle norme di attuazione dei rispettivi  statuti,  poteri  nelle
materie disciplinate dalla direttiva 2013/36/UE, provvedono a emanare
norme di  recepimento  della  direttiva  stessa  nel  rispetto  delle
disposizioni  di  principio  non  derogabili  contenute   nei   commi
precedenti. 
  ((4-bis. Le competenze delle regioni di cui  al  presente  articolo
sono esercitate nei limiti derivanti dalle disposizioni del MVU e  in
armonia con esse.))