DECRETO LEGISLATIVO 30 aprile 1992, n. 285

Nuovo codice della strada.

note: Entrata in vigore del decreto: 1-1-1993 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 16/06/2022)
vigente al 04/07/2022
  • Allegati
Testo in vigore dal: 15-1-2021
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 78. 
Modifiche  delle   caratteristiche   costruttive   dei   veicoli   in
      circolazione e aggiornamento della carta di circolazione 
 
  1. I veicoli a motore ed i loro rimorchi devono essere sottoposti a
visita e prova presso i competenti  uffici  del  Dipartimento  per  i
trasporti terrestri quando siano apportate una o piu' modifiche  alle
caratteristiche  costruttive  o  funzionali,  ovvero  ai  dispositivi
d'equipaggiamento indicati negli articoli 71 e 72, oppure  sia  stato
sostituito o modificato il telaio. Con decreto  del  Ministero  delle
infrastrutture e dei trasporti, da emanare entro novanta giorni dalla
data  di  entrata  in  vigore  della  presente   disposizione,   sono
individuate  le   tipologie   di   modifica   delle   caratteristiche
costruttive e  funzionali,  anche  con  riferimento  ai  veicoli  con
adattamenti per le persone con disabilita', per le quali la visita  e
prova di cui al primo periodo non sono  richieste.  Con  il  medesimo
decreto sono stabilite, altresi', le modalita' e le procedure per gli
accertamenti e l'aggiornamento della  carta  di  circolazione.  Entro
sessanta  giorni  dall'approvazione  delle  modifiche,   gli   uffici
competenti del  Dipartimento  per  i  trasporti  terrestri  ne  danno
comunicazione ai competenti  uffici  del  P.R.A.  Solo  ai  fini  dei
conseguenti adeguamenti fiscali. 
  2. Nel regolamento sono stabiliti le caratteristiche costruttive  e
funzionali, nonche' i  dispositivi  di  equipaggiamento  che  possono
essere' modificati solo  previa  presentazione  della  documentazione
prescritta dal regolamento medesimo.  Sono  stabilite,  altresi',  le
modalita' per gli  accertamenti  e  l'aggiornamento  della  carta  di
circolazione. 
  3. Chiunque circola con un veicolo al quale siano  state  apportate
modifiche  alle   caratteristiche   indicate   nel   certificato   di
omologazione o di approvazione e nella carta di circolazione,  oppure
con il telaio modificato e che non risulti abbia sostenuto, con esito
favorevole, le prescritte visita  e  prova,  ovvero  circola  con  un
veicolo al quale sia stato sostituito il telaio in tutto o in parte e
che non risulti abbia sostenuto con esito  favorevole  le  prescritte
visita  e  prova,  e'  soggetto  alla  sanzione  amministrativa   del
pagamento di una somma ((da € 430 a € 1.731)). (19)  (29)  (43)  (52)
(64) (80) (89) (101) (114) (124) (133) (145) ((163)) 
  4. Le violazioni  suddette  importano  la  sanzione  amministrativa
accessoria del ritiro della carta di circolazione, secondo  le  norme
del capo I, sezione II, del titolo VI. 
(4) 
 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (4) 
  Il D.Lgs. 28 giugno 1993, n. 214 ha disposto (con l'art.  1,  comma
1) che  le  disposizioni  del  titolo  III  del  presente  D.Lgs.  si
applicano dal 1° ottobre 1993. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (19) 
  Il Decreto 20  dicembre  1996  (in  G.U.  28/12/1996,  n.  303)  ha
disposto (con l'art. 1, comma  1)  che  la  presente  modifica  avra'
effetto a decorrere dal 1 gennaio 1997. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (29) 
  Il Decreto 22  dicembre  1998  (in  G.U.  28/12/1998,  n.  301)  ha
disposto (con l'art. 1, comma  1)  che  la  presente  modifica  avra'
effetto a decorrere dal 1 gennaio 1999. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (43) 
  Il Decreto 29  dicembre  2000  (in  G.U.  30/12/2000,  n.  303)  ha
disposto (con l'art. 1, comma  1)  che  la  presente  modifica  avra'
effetto a decorrere dal 1 gennaio 2001. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (52) 
  Il Decreto 24  dicembre  2002  (in  G.U.  30/12/2002,  n.  304)  ha
disposto (con l'art. 1, comma  1)  che  la  presente  modifica  avra'
effetto a decorrere dal 1 gennaio 2003. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (64) 
  Il Decreto 22  dicembre  2004  (in  G.U.  30/12/2004,  n.  305)  ha
disposto (con l'art. 1, comma  2)  che  la  presente  modifica  avra'
effetto a decorrere dal 1 gennaio 2005. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (80) 
  Il Decreto 29  dicembre  2006  (in  G.U.  30/12/2006,  n.  302)  ha
disposto (con l'art. 1, comma  2)  che  la  presente  modifica  avra'
effetto a decorrere dal 1 gennaio 2007. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (89) 
  Il Decreto 17  dicembre  2008  (in  G.U.  30/12/2008,  n.  303)  ha
disposto (con l'art. 1, comma  2)  che  la  presente  modifica  avra'
effetto a decorrere dal 1 gennaio 2009. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (101) 
  Il Decreto 22 dicembre 2010 (in G.U. 31/12/2010 n. 305) ha disposto
(con l'art. 1, comma 2) che la  presente  modifica  avra'  effetto  a
decorrere dal 1 gennaio 2011. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (114) 
  Il Decreto 19 dicembre 2012 (in G.U. 31/12/2012 n. 303) ha disposto
(con l'art. 1, comma 2) che la  presente  modifica  avra'  effetto  a
decorrere dal 1 gennaio 2013. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (124) 
  Il Decreto 16  dicembre  2014  (in  G.U.  31/12/2014,  n.  302)  ha
disposto (con l'art. 1, comma  2)  che  la  presente  modifica  avra'
effetto a decorrere dal 1 gennaio 2015. 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (133) 
  Il Decreto 20  dicembre  2016  (in  G.U.  30/12/2016,  n.  304)  ha
disposto (con l'art. 1, comma  1)  che  la  presente  modifica  avra'
effetto a decorrere dal 1 gennaio 2017. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (145) 
  Il Decreto 27  dicembre  2018  (in  G.U.  29/12/2018,  n.  301)  ha
disposto (con l'art. 3, comma  1)  che  la  presente  modifica  avra'
effetto a decorrere dal 1° gennaio 2019. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (163) 
  Il Decreto 31  dicembre  2020  (in  G.U.  31/12/2020,  n.  323)  ha
disposto (con l'art. 3, comma  1)  che  la  presente  modifica  avra'
effetto a decorrere dal 1° gennaio 2021.