DECRETO LEGISLATIVO 31 ottobre 1990, n. 346

Approvazione del testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta sulle successioni e donazioni.

note: Entrata in vigore della legge: 1-1-1991 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/12/2019)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 10-12-2000
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
TESTO  UNICO   DELLE   DISPOSIZIONI   CONCERNENTI   L'IMPOSTA   SULLE
                       SUCCESSIONI E DONAZIONI 
 
                               Art. 1. 
                     (Art. 1 D.P.R. n. 637/1972) 
                        Oggetto dell'imposta 
  1.  L'imposta  sulle  successioni  e  donazioni   si   applica   ai
trasferimenti di beni e diritti per successione a causa di  morte  ed
ai trasferimenti di beni e diritti per donazione o altra  liberalita'
tra vivi. 
  2. Si considerano trasferimenti anche la  costituzione  di  diritti
reali di godimento, la rinunzia a diritti reali o  di  credito  e  la
costituzione di rendite o pensioni. 
  3. L'imposta si applica anche nei casi di immissione  nel  possesso
temporaneo  dei  beni  dell'assente  e  di  dichiarazione  di   morte
presunta, nonche' nei casi di donazione presunta di cui  all'art.  26
del testo unico sull'imposta di registro approvato  con  decreto  del
Presidente della Repubblica 26 aprile 1986, n. 131. 
  4. L'imposta non si applica nei casi di donazione o liberalita'  di
cui agli articoli 742 e 783 del codice civile. 
  (( 4-bis. Ferma restando  l'applicazione  dell'imposta  anche  alle
liberalita' indirette risultanti da atti  soggetti  a  registrazione,
l'imposta non si applica nei casi di donazioni o di altre liberalita'
collegate ad atti concernenti il trasferimento o la  costituzione  di
diritti immobiliari ovvero il trasferimento di aziende,  qualora  per
l'atto sia  prevista  l'applicazione  dell'imposta  di  registro,  in
misura proporzionale, o dell'imposta sul valore aggiunto)).