DECRETO LEGISLATIVO 28 luglio 1989, n. 273

Norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del decreto del Presidente della Repubblica 22 settembre 1988, n. 449, recante norme per l'adeguamento dell'ordinamento giudiziario al nuovo processo penale ed a quello a carico degli imputati minorenni.

note: Entrata in vigore del decreto: 24/10/1989 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/07/2017)
Testo in vigore dal: 24-10-1989
al: 20-1-2001
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                                Art. 4 
  1.  Ai  vice  pretori  onorari  spetta  una  indennita'   di   lire
sessantamila  per  ogni  udienza,  anche  se  tenuta  in  camera   di
consiglio. Non puo' essere corrisposta  piu'  di  una  indennita'  al
giorno. 
  2. Ai vice  procuratori  onorari  spetta  una  indennita'  di  lire
sessantamila per ogni udienza in relazione alla quale e' conferita la
delega a norma dell'articolo 72 del regio decreto 30 gennaio 1941  n.
12, sostituito dall'articolo 22  del  decreto  del  Presidente  della
Repubblica 22 settembre 1988 n. 449. L'indennita' e' corrisposta  per
intero anche se la delega e' conferita soltanto per uno o per  alcuni
dei processi trattati nell'udienza. Non puo' essere corrisposta  piu'
di una indennita' al giorno. 
  3. L'ammontare delle indennita' previste  dai  commi  1  e  2  puo'
essere adeguato ogni tre anni, con decreto emanato  dal  ministro  di
grazia e giustizia  di  concerto  con  il  ministro  del  tesoro,  in
relazione alla  variazione,  accertata  dall'ISTAT,  dell'indice  dei
prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, verificatasi
nel triennio precedente. 
  4. La spesa relativa gravera' sul capitolo 1589  del  bilancio  del
ministero di grazia e giustizia. 
  5. Sono abrogati gli articoli 32 comma 2 e 208 del regio decreto 30
gennaio 1941 n. 12.