DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021, n. 105

Misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l'esercizio in sicurezza di attivita' sociali ed economiche. (21G00117)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 23/07/2021
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 16 settembre 2021, n. 126 (in G.U. 18/09/2021, n. 224).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 20/11/2021)
Testo in vigore dal: 19-9-2021
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                             Art. 7-bis. 
 
    (( (Misure urgenti in materia di processo amministrativo). )) 
 
  ((1.  Fino  al  31  dicembre  2021,  in  presenza   di   situazioni
eccezionali non altrimenti fronteggiabili e correlate a provvedimenti
assunti dalla pubblica  autorita'  per  contrastare  la  pandemia  di
COVID-19, i presidenti titolari delle sezioni del Consiglio di Stato,
il presidente  del  Consiglio  di  giustizia  amministrativa  per  la
Regione  siciliana  e  i  presidenti  dei  tribunali   amministrativi
regionali e delle relative sezioni staccate possono  autorizzare  con
decreto motivato, in alternativa al rinvio, la trattazione da  remoto
delle cause per cui non e' possibile la presenza fisica in udienza di
singoli difensori o, in casi assolutamente  eccezionali,  di  singoli
magistrati. In tali casi la trattazione si svolge con le modalita' di
cui all'articolo 13-quater delle norme di attuazione del  codice  del
processo amministrativo, di cui all'allegato 2 al decreto legislativo
2 luglio 2010, n. 104)).