DECRETO-LEGGE 17 marzo 2020, n. 18

Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19. (20G00034)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 17/03/2020
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 24 aprile 2020, n. 27 (in S.O. n. 16, relativo alla G.U. 29/04/2020, n. 110).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/12/2021)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 31-12-2020
aggiornamenti all'articolo
 
                              Art. 100 
 
(Misure a  sostegno  delle  universita'  delle  istituzioni  di  alta
 formazione artistica musicale e coreutica e degli enti di ricerca) 
 
  1. Al fine di far fronte alle straordinarie esigenze connesse  allo
stato di emergenza deliberato dal Consiglio dei Ministri in  data  31
gennaio 2020, e' istituito per l'anno 2020 un fondo denominato "Fondo
per le esigenze  emergenziali  del  sistema  dell'Universita',  delle
istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica e degli
enti di ricerca" con una dotazione pari  a  50  milioni  di  euro  da
iscrivere nello stato di previsione del Ministero dell'universita'  e
della ricerca. Con uno o piu' decreti del Ministro dell'universita' e
della  ricerca  sono  individuati  i  criteri   di   riparto   e   di
utilizzazione delle risorse di  cui  al  precedente  periodo  tra  le
universita', anche non statali  legalmente  riconosciute  ammesse  al
contributo di cui alla legge 29 luglio 1991, n. 243,  le  istituzioni
di  alta  formazione  artistica,  musicale   e   coreutica   di   cui
all'articolo 1 della legge 21 dicembre 1999,  n.  508,  gli  enti  di
ricerca vigilati dal Ministero dell'universita' e della ricerca ed  i
collegi universitari di merito accreditati. Agli oneri  previsti  dal
presente comma si provvede ai sensi dell'articolo 126. (8) 
  2. I mandati dei  componenti  degli  organi  statutari  degli  Enti
pubblici di ricerca di cui all'articolo 1 del decreto legislativo  25
novembre 2016, n.  218,  ad  esclusione  dell'Istituto  Nazionale  di
Statistica - ISTAT, il cui consiglio e' validamente insediato con  la
nomina della maggioranza dei membri previsti  e,  se  non  integrato,
decade il 31 dicembre 2020 sono prorogati, laddove scaduti alla  data
di entrata in vigore del presente decreto ovvero in scadenza  durante
il periodo dello stato di  emergenza  deliberato  dal  Consiglio  dei
ministri in data 31 gennaio 2020, fino al perdurare  dello  stato  di
emergenza medesimo. Si procede, in ogni caso, al rinnovo dei  mandati
dei componenti degli organi statutari degli enti di cui  al  presente
comma, laddove scaduti alla data di entrata in vigore della legge  di
conversione del decreto-legge 7 ottobre 2020, n.  125,  entro  il  31
gennaio 2021.PERIODO SOPPRESSO DAL D.L. 14 AGOSTO 2020, N. 104.  (17)
(21) 
  3. I  soggetti  beneficiari  dei  crediti  agevolati  concessi  dal
Ministero dell'Universita' e della Ricerca a valere sul Fondo per  le
Agevolazioni  alla  Ricerca  di  cui  all'articolo  5   del   Decreto
Legislativo 27 luglio 1999, n. 297 a favore di  imprese  con  sede  o
unita' locali ubicate nel territorio italiano,  possono  beneficiare,
su richiesta, della sospensione di sei mesi del pagamento delle  rate
con scadenza prevista ((nei mesi  di  luglio  2020,  gennaio  2021  e
luglio 2021)) e di un corrispondente allungamento  della  durata  dei
piani di ammortamento.  Il  Ministero  procede,  nel  rispetto  della
normativa europea in materia di aiuti di Stato, alla ricognizione del
debito, comprensivo di sorte capitale e interessi, da  rimborsare  al
tasso di interesse legale e con  rate  semestrali  posticipate.  Agli
oneri previsti dal presente comma si provvede ai sensi  dell'articolo
126. 
 
--------------- 
AGGIORNAMENTO(8) 
  Il D.L. 19 maggio 2020, n. 34, ha disposto (con l'art.  236,  comma
1)  che  "Il  "Fondo  per  le  esigenze  emergenziali   del   sistema
dell'Universita', delle  istituzioni  di  alta  formazione  artistica
musicale e coreutica e degli enti di  ricerca"  di  cui  all'articolo
100, comma 1, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con
modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n.  27,  e'  incrementato,
per l'anno 2020, di 62  milioni  di  euro.  L'incremento  di  cui  al
precedente periodo e' prioritariamente assegnato  alle  iniziative  a
sostegno degli studenti per i quali, in considerazione dell'emergenza
in atto, si renda necessario l'accesso da remoto a banche dati  ed  a
risorse  bibliografiche,  nonche'  per  l'acquisto   di   dispositivi
digitali, ovvero per l'accesso a  piattaforme  digitali,  finalizzati
alla ricerca o alla didattica a distanza". 
--------------- 
AGGIORNAMENTO(17) 
  Il D.L. 30 luglio 2020, n. 83, convertito con  modificazioni  dalla
L. 25 settembre 2020, n. 124, ha disposto (con l'art. 1, comma 3) che
il termine previsto dal comma 2, primo periodo, del presente articolo
e' prorogato al 15 ottobre 2020. 
--------------- 
AGGIORNAMENTO(21) 
  Il D.L. 30 luglio 2020, n. 83, convertito con  modificazioni  dalla
L. 25 settembre 2020, n. 124, come  modificato  dal  D.L.  7  ottobre
2020, n. 125, ha disposto (con l'art. 1,  comma  3)  che  il  termine
previsto dal  comma  2,  primo  periodo,  del  presente  articolo  e'
prorogato al 31 dicembre 2020.