DECRETO-LEGGE 7 ottobre 2020, n. 125

Misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 ((, per il differimento di consultazioni elettorali per l'anno 2020)) e per la continuita' operativa del sistema di allerta COVID, nonche' per l'attuazione della direttiva (UE) 2020/739 del 3 giugno 2020 ((, e disposizioni urgenti in materia di riscossione esattoriale)). (20G00144)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 08/10/2020
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 27 novembre 2020, n. 159 (in G.U. 03/12/2020, n. 300).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 24/07/2021)
Testo in vigore dal: 8-10-2020
attiva riferimenti normativi
                               Art. 6 
 
                        Copertura finanziaria 
 
  1. All'attuazione del presente decreto si provvede nei limiti delle
risorse disponibili a legislazione vigente e, comunque, senza nuovi o
maggiori oneri  per  la  finanza  pubblica,  a  eccezione  di  quanto
previsto dal comma 2. 
  2.  Per  l'attuazione  delle  disposizioni  di  cui  al  n.  34-bis
dell'allegato 1 al decreto-legge 30 luglio 2020, n.  83,  convertito,
con modificazioni, dalla  legge  25  settembre  2020,  n.  124,  come
modificato dal presente  decreto,  e'  autorizzata  per  l'anno  2020
l'ulteriore spesa di euro 6.197.854 di  cui  euro  1.365.259  per  il
pagamento delle prestazioni di lavoro straordinario ed euro 4.832.595
per  gli  altri  oneri  connessi  all'impiego  del  personale.   Alla
copertura degli oneri di cui al presente comma, si provvede  mediante
corrispondente riduzione del Fondo per le emergenze nazionali di  cui
all'articolo 44, comma 1, del decreto legislativo 2 gennaio 2018,  n.
1.