DECRETO-LEGGE 3 settembre 2019, n. 101

Disposizioni urgenti per la tutela del lavoro e per la risoluzione di crisi aziendali. (19G00109)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 05/09/2019
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 2 novembre 2019, n. 128 (in G.U. 02/11/2019, n. 257).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/12/2020)
Testo in vigore dal: 3-11-2019
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                             Art. 10-bis 
 
(( (Finanziamento del progetto stradale denominato "Mare-Monti"). )) 
 
  ((1. Al fine di implementare il sistema  di  collegamento  stradale
tra le  aree  del  cratere  del  sisma  del  2016,  l'area  di  crisi
industriale complessa del distretto Fermano Maceratese,  riconosciuta
con decreto del Ministro dello sviluppo  economico  del  12  dicembre
2018 e oggetto degli accordi di programma in adozione del Progetto di
riconversione  e  riqualificazione   industriale   (PRRI),   di   cui
all'articolo 27 del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83,  convertito,
con modificazioni, dalla legge 7 agosto  2012,  n.  134,  e  la  rete
autostradale presente  nel  territorio  della  regione  Marche,  sono
stanziate risorse pari a 5 milioni di euro per  ciascuno  degli  anni
2020 e  2021  da  destinare  alla  realizzazione  dell'intervento  in
variante e in ammodernamento del primo tratto del  progetto  stradale
denominato "Mare-Monti". 
  2. Agli oneri derivanti dal comma 1, pari a 5 milioni di  euro  per
ciascuno degli anni 2020 e 2021, si provvede mediante  corrispondente
riduzione delle proiezioni dello stanziamento del fondo  speciale  di
conto capitale iscritto, ai fini del  bilancio  triennale  2019-2021,
nell'ambito  del  programma  "Fondi  di  riserva  e  speciali"  della
missione "Fondi da ripartire" dello stato di previsione del Ministero
dell'economia  e  delle  finanze  per   l'anno   2019,   allo   scopo
parzialmente  utilizzando  l'accantonamento  relativo  al   Ministero
dell'economia e delle finanze  per  l'anno  2020  e  l'accantonamento
relativo al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti per l'anno
2021. Il Ministro dell'economia e delle  finanze  e'  autorizzato  ad
apportare,  con  propri  decreti,   le   occorrenti   variazioni   di
bilancio)).