DECRETO-LEGGE 28 settembre 2018, n. 109

Disposizioni urgenti per la citta' di Genova, la sicurezza della rete nazionale delle infrastrutture e dei trasporti, gli eventi sismici del 2016 e 2017, il lavoro e le altre emergenze. (18G00137)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 29/09/2018
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 16 novembre 2018, n. 130 (in S.O. n. 55, relativo alla G.U. 19/11/2018, n. 269).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 28/02/2022)
Testo in vigore dal: 1-1-2022
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 17 
 
         Ambito di applicazione e Commissario straordinario 
 
  1. Le disposizioni del presente Capo sono volte a disciplinare  gli
interventi per la riparazione, la  ricostruzione,  l'assistenza  alla
popolazione e la  ripresa  economica  nei  territori  dei  Comuni  di
Casamicciola  Terme,  Forio,  Lacco  Ameno   dell'Isola   di   Ischia
interessati dagli eventi sismici verificatisi  il  giorno  21  agosto
2017. 
  2. Per lo svolgimento delle funzioni di cui al comma 1, con decreto
del Presidente del Consiglio dei ministri e' nominato un  Commissario
straordinario il cui compenso e' determinato con lo  stesso  decreto,
in misura non superiore ai limiti di cui all'articolo  15,  comma  3,
del  decreto-legge  6   luglio   2011,   n.   98,   convertito,   con
modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, con oneri a carico
delle  risorse  disponibili  sulla  contabilita'  speciale   di   cui
all'articolo 19.  Con  il  medesimo  decreto  e'  fissata  la  durata
dell'incarico del Commissario straordinario, fino ad un massimo di 12
mesi  con  possibilita'  di  rinnovo.  La   gestione   straordinaria,
finalizzata all'attuazione delle misure oggetto del presente  decreto
cessa entro la data del 31 dicembre 2021. Alla data di  adozione  del
decreto di cui al presente comma cessano gli effetti del decreto  del
Presidente della Repubblica del 9 agosto 2018, di cui  al  comunicato
della Presidenza del Consiglio dei ministri pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 208 del 7 settembre 2018. ((29)) 
  3. Il Commissario straordinario assicura una ricostruzione unitaria
e  omogenea  nei  territori  colpiti  dal  sisma,  anche   attraverso
specifici  piani  di  delocalizzazione   e   trasformazione   urbana,
finalizzati alla riduzione delle  situazioni  di  rischio  sismico  e
idrogeologico e alla tutela paesaggistica, e  a  tal  fine  programma
l'uso delle risorse finanziarie e adotta le direttive necessarie  per
la progettazione ed  esecuzione  degli  interventi,  nonche'  per  la
determinazione dei contributi spettanti ai beneficiari sulla base  di
indicatori del danno, della vulnerabilita' e di costi parametrici. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (29) 
  La L. 30 dicembre 2021, n. 234, ha disposto (con  l'art.  1,  comma
460) che "Il termine di cui all'articolo 17, comma 2, terzo  periodo,
del  decreto-legge  28  settembre  2018,  n.  109,  convertito,   con
modificazioni, dalla legge 16 novembre 2018,  n.  130,  e'  prorogato
fino al 31 dicembre 2022".