DECRETO-LEGGE 12 luglio 2018, n. 87

Disposizioni urgenti per la dignita' dei lavoratori e delle imprese. (18G00112)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 14/07/2018
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 9 agosto 2018, n. 96 (in G.U. 11/08/2018, n. 186).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 25/05/2021)
Testo in vigore dal: 30-3-2019
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                            Art. 9-quater 
 
                    (Misure a tutela dei minori). 
 
  1.  L'accesso  agli   apparecchi   di   intrattenimento,   di   cui
all'articolo 110, comma 6, lettere a) e b),  del  testo  unico  delle
leggi di pubblica sicurezza, di cui al regio decreto 18 giugno  1931,
n.  773,  e'  consentito  esclusivamente  mediante  l'utilizzo  della
tessera sanitaria al fine di impedire l'accesso ai  giochi  da  parte
dei minori. Dal 1° gennaio 2020 gli apparecchi  di  cui  al  presente
comma privi di  meccanismi  idonei  a  impedire  ai  minori  di  eta'
l'accesso  al  gioco  devono  essere  rimossi  dagli   esercizi.   La
violazione della prescrizione di cui al secondo periodo e' punita con
la sanzione amministrativa di euro 10.000 per ciascun apparecchio. 
 
                                                                ((3)) 
 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (3) 
  Il D.L. 28 gennaio 2019, n. 4, convertito con  modificazioni  dalla
L. 28 marzo 2019, n. 26, ha disposto (con l'art. 27, comma 4) che "In
considerazione della previsione di cui  all'articolo  1,  commi  569,
lettera  b),  e  1098,  della  legge  30  dicembre  2018,   n.   145,
l'introduzione  della  tessera   sanitaria   prevista   dall'articolo
9-quater del decreto-legge 12 luglio 2018,  n.  87,  convertito,  con
modificazioni, dalla legge 9 agosto 2018, n. 96, sugli apparecchi  di
cui all'articolo 110, comma 6, lettera  a),  del  Testo  unico  delle
leggi di pubblica sicurezza, di cui al regio decreto 18 giugno  1931,
n. 773, deve intendersi riferita agli apparecchi  che  consentono  il
gioco pubblico da ambiente remoto".