DECRETO-LEGGE 20 giugno 2017, n. 91

Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno. (17G00110)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 21/06/2017
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 3 agosto 2017, n. 123 (in G.U. 12/08/2017, n. 188).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 09/08/2022)
Testo in vigore dal: 7-11-2021
aggiornamenti all'articolo
                             Art. 16-ter 
 
(Sistema automatico per la detezione dei flussi di merce  in  entrata
           nei centri storici delle citta' metropolitane). 
 
  1. Al fine di incrementare la sicurezza nella citta' di  Matera  ed
in generale nelle citta' metropolitane del Paese, e'  autorizzata  la
realizzazione di un sistema automatico per la detezione dei flussi di
merce in entrata  nei  centri  storici,  volto  alla  prevenzione  di
fenomeni di vehicle ramming-attack attraverso la realizzazione di  un
ulteriore  modulo  della  Piattaforma  logistica  nazionale  digitale
(PLN). 
  2. Per  la  realizzazione  del  sistema  di  cui  al  comma  1,  il
contributo di cui all'articolo 2, comma 244, della legge 24  dicembre
2007, n. 244, e' incrementato ulteriormente di 0,5  milioni  di  euro
per il 2017, di 2 milioni di euro per il 2018 e  di  1,5  milioni  di
euro per il 2019 nonche' di 2 milioni di euro rispettivamente per  il
2020 e per il 2021, senza obbligo di  cofinanziamento  da  parte  del
soggetto attuatore unico di cui all'articolo 61-bis del decreto-legge
24 gennaio 2012, n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge  24
marzo 2012, n. 27. Il Ministero delle infrastrutture e dei  trasporti
apporta alla convenzione con il soggetto attuatore unico le modifiche
necessarie. 
  3. Agli oneri derivanti dal presente articolo, pari a  0,5  milioni
di euro per il 2017, a 2 milioni di euro per il 2018 e a 1,5  milioni
di euro per il 2019, si provvede  mediante  corrispondente  riduzione
dello stanziamento del fondo speciale di conto capitale iscritto,  ai
fini del bilancio  triennale  2017-2019,  nell'ambito  del  programma
"Fondi di riserva e speciali" della  missione  "Fondi  da  ripartire"
dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze
per l'anno 2017, allo scopo parzialmente utilizzando l'accantonamento
relativo al medesimo Ministero. 
                                                               ((22)) 
 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (22) 
  Il D.L. 6 novembre 2021, n. 152, ha disposto (con l'art. 30,  comma
2) che gli effetti della convenzione prevista dal presente  articolo,
ove non gia' scaduta, cessano alla data di entrata  in  vigore  della
legge di conversione del suddetto D.L.