DECRETO-LEGGE 24 aprile 2014, n. 66

Misure urgenti per la competitivita' e la giustizia sociale. (14G00079)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 24/04/2014
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 23 giugno 2014, n. 89 (in G.U. 23/06/2014, n. 143).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/12/2020)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 1-1-2018
aggiornamenti all'articolo
                             Art. 41-bis 
 
 (Misure per l'accelerazione dei pagamenti a favore delle imprese). 
 
  1. Per consentire l'adempimento delle obbligazioni assunte per  gli
interventi di cui alle leggi 11 giugno 2004, nn. 146, 147 e  148,  ed
agevolare il  flusso  dei  pagamenti  in  favore  delle  imprese,  e'
autorizzato, fino al ((31 dicembre 2018)), l'utilizzo  delle  risorse
gia'  disponibili  sulle  rispettive  contabilita'   speciali,   come
individuate nei decreti del Presidente del Consiglio dei ministri del
3 dicembre 2013. (7) (19) 
  2. Le somme rimaste inutilizzate a seguito degli interventi di  cui
al comma  1  costituiscono  economia  di  spesa  e  sono  versate  al
pertinente capitolo dello stato di previsione dell'entrata. 
  3. Restano validi gli atti e i provvedimenti adottati e sono  fatti
salvi gli effetti prodottisi ed i rapporti giuridici sorti sulla base
della disposizione di cui all'articolo 3, comma 4, del  decreto-legge
30 dicembre 2013, n. 150, non convertita in legge. 
 
------------ 
AGGIORNAMENTO (7) 
  Il D.L. 31 dicembre 2014,  n.  192,  convertito  con  modificazioni
dalla L. 27 febbraio 2015, n. 11, ha disposto (con l'art. 4, comma 3)
che "E' prorogato al 31 dicembre 2015 il termine di cui  all'articolo
41-bis, comma 1, del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito,
con modificazioni, dalla legge 23 giugno 2014, n. 89". 
------------ 
AGGIORNAMENTO (19) 
  Il D.L. 30 dicembre 2016,  n.  244,  convertito  con  modificazioni
dalla L. 27 febbraio 2017, n. 19, ha disposto (con l'art. 5, comma 5)
che  "Il  termine  di  cui  all'articolo   41-bis,   comma   1,   del
decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito,  con  modificazioni,
dalla legge 23 giugno 2014, n. 89, e' prorogato al 31 dicembre 2017".