DECRETO-LEGGE 22 giugno 2012, n. 83

Misure urgenti per la crescita del Paese. (12G0109)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 26/06/2012.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 7 agosto 2012, n. 134 (in SO n. 171, relativo alla G.U. 11/08/2012, n. 187).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 20/05/2022)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 12-8-2012
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 15 
 
 Disposizioni finanziarie in materia di infrastrutturazione portuale 
 
  1. Ai fini dell'attuazione dell'articolo  2,  comma  2-novies,  del
decreto-legge   29   dicembre   2010,   n.   225,   convertito,   con
modificazioni, dalla legge 26 febbraio 2011, n. 10,  la  disposizione
di cui all'ultimo periodo del comma 2-undecies dello stesso  articolo
2, si applica ai fondi trasferiti ed imputati ad opere i cui bandi di
gara sono stati  pubblicati  alla  data  di  entrata  in  vigore  del
presente decreto.  I  finanziamenti  non  rientranti  nella  predetta
fattispecie sono revocati e le relative risorse sono  destinate  alle
finalita' stabilite dal medesimo  articolo  2,  comma  2-novies,  con
priorita' per gli investimenti di cui alla lettera a)  ((nonche'  per
gli investimenti finalizzati allo sviluppo dei traffici  con  uso  di
container,  anche  sulla  base  degli  accordi  di   programma   gia'
sottoscritti, e comunque per il perfezionamento degli interventi gia'
avviati per i quali non siano state ancora  completate  le  procedure
autorizzative)), secondo le modalita' e procedure di cui all'articolo
2, commi da 2-novies a 2-undecies, del predetto decreto-legge n.  225
del 2010. ((Eventuali risorse disponibili una  volta  soddisfatte  le
priorita'  di  cui  alla  citata  lettera  a)  del   comma   2-novies
dell'articolo 2 del decreto-legge n. 225  del  2010  dovranno  essere
destinate agli investimenti finalizzati allo  sviluppo  dei  traffici
con uso di container, anche sulla base  degli  accordi  di  programma
gia' sottoscritti, e comunque  al  perfezionamento  degli  interventi
gia' avviati per  i  quali  non  siano  state  ancora  completate  le
procedure di autorizzazione)).