DECRETO-LEGGE 20 giugno 2012, n. 79

Misure urgenti per garantire la sicurezza dei cittadini, per assicurare la funzionalita' del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e di altre strutture dell'Amministrazione dell'interno, nonche' in materia di Fondo nazionale per il Servizio civile. (12G0105)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 21/06/2012.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 7 agosto 2012, n. 131 (in G.U. 09/08/2012, n. 185).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/12/2016)
Testo in vigore dal: 31-10-2013
aggiornamenti all'articolo
                             Art. 4-ter. 
(Proroga  di  termini  di  validita'  di  graduatorie  per  il  Corpo
                  nazionale dei vigili del fuoco). 
 
  1. Ai fini delle assunzioni nel  Corpo  nazionale  dei  vigili  del
fuoco e' prorogato al 31 dicembre 2014 sia il termine della validita'
della graduatoria relativa alla procedura selettiva,  per  titoli  ed
accertamento   della   idoneita'   motoria,   indetta   con   decreto
ministeriale n. 3747 del 27 agosto 2007,  pubblicato  nella  Gazzetta
Ufficiale, 4ª serie speciale, n. 72 dell'11 settembre  2007,  sia  il
termine  della  validita'  della  graduatoria  relativa  al  concorso
pubblico a  814  posti  di  vigile  del  fuoco  indetto  con  decreto
ministeriale n. 5140 del 6 novembre 2008, pubblicato  nella  Gazzetta
Ufficiale, 4ª serie speciale, n. 90 del 18 novembre 2008. ((3)) 
 
----------- 
AGGIORNAMENTO (3) 
  Il D.L. 31 agosto 2013, n. 101, convertito con modificazioni  dalla
L. 30 ottobre 2013, n. 125, ha disposto (con l'art. 8, comma  4)  che
"Ai fini delle assunzioni di cui ai commi 1 e 2  e  delle  assunzioni
nella qualifica di vigile del fuoco ai sensi dell'articolo 66,  comma
9-bis, del decreto-legge 25 giugno  2008,  n.  112,  convertito,  con
modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, da effettuarsi  con
la medesima ripartizione di cui al comma 2, e' prorogata non oltre il
31 dicembre 2016 l'efficacia delle graduatorie  approvate  a  partire
dal 1° gennaio 2008, di cui all'articolo 4-ter del  decreto-legge  20
giugno 2012, n. 79, convertito,  con  modificazioni,  dalla  legge  7
agosto 2012, n. 131".