DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2009, n. 195

Disposizioni urgenti per la cessazione dello stato di emergenza in materia di rifiuti nella regione Campania, per l'avvio della fase post emergenziale nel territorio della regione Abruzzo ed altre disposizioni urgenti relative alla Presidenza del Consiglio dei Ministri ed alla protezione civile. (09G0208)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 30/12/2009.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 26 febbraio 2010, n. 26 (in SO n. 39, relativo alla G.U. 27/02/2010, n. 48).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/12/2018)
Testo in vigore dal: 30-12-2009
attiva riferimenti normativi
                               Art. 5 
 
 
Impiego delle Forze armate e cessazione di efficacia delle  ordinanze
                              adottate 
 
  1. Per le finalita' di cui agli articoli 2, 3 e 4,  e'  autorizzata
la salvaguardia e la tutela  delle  aree  e  dei  siti  di  interesse
strategico nazionale mediante l'impiego delle Forze armate nel limite
di duecentocinquanta unita', anche con i poteri di  cui  all'articolo
2, comma 7-bis, del decreto-legge n.  90  del  2008,  sulla  base  di
apposito  piano  di   impiego   predisposto   trimestralmente   dalla
articolazione militare della unita' operativa. Agli oneri conseguenti
si  provvede  nel  limite  delle  disponibilita'  delle  contabilita'
speciali di cui all'articolo 2, comma 2. 
  2. Le previsioni delle ordinanze del Presidente del  Consiglio  dei
Ministri adottate nell'ambito dell'emergenza  rifiuti  nella  regione
Campania cessano di avere efficacia alla data del 31  dicembre  2009,
fatti salvi i rapporti giuridici ancora in corso  alla  stessa  data,
che cessano alla naturale scadenza.