DECRETO-LEGGE 25 settembre 2009, n. 135

Disposizioni urgenti per l'attuazione di obblighi comunitari e per l'esecuzione di sentenze della Corte di giustizia delle Comunita' europee. (09G0145)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 26/9/2009.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 20 novembre 2009, n. 166 (in SO n. 215, relativo alla G.U. 24/11/2009, n. 274).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/12/2017)
Testo in vigore dal: 25-11-2009
aggiornamenti all'articolo
                            Art. 20-ter. 
(( (Modifiche agli articoli 14 e 17 della legge 21 novembre 1967.  n.
                                1185) 
 
  1. Al fine di dare attuazione all'articolo 1 del  regolamento  (CE)
n. 444/2009 del Parlamento europeo e  del  Consiglio,  del  6  maggio
2009, alla legge  21  novembre  1967,  n.  1185,  sono  apportate  le
seguenti modificazioni: 
    a) l'articolo 14 e' sostituito dal seguente: 
   "Art. 14. - 1. Il passaporto ordinario e' individuale. Esso spetta
ad ogni cittadino, fatte salve le cause  ostative  contemplate  nella
presente legge. 
   2. Per i minori di eta' inferiore agli anni quattordici, l'uso del
passaporto e' subordinato alla condizione che viaggino  in  compagnia
di uno dei genitori o  di  chi  ne  fa  le  veci,  oppure  che  venga
menzionato sul passaporto, o su una dichiarazione rilasciata  da  chi
puo' dare l'assenso o  l'autorizzazione  ai  sensi  dell'articolo  3,
lettera a), il nome della persona, dell'ente  o  della  compagnia  di
trasporto a cui i minori medesimi sono affidati. 
   3. La sottoscrizione di tale dichiarazione deve essere vistata  da
una autorita' competente al rilascio del passaporto"; 
    b) l'articolo 17 e' sostituito dal seguente: 
   "Art. 17. - 1. Il passaporto ordinario e' valido per  dieci  anni.
La validita' del passaporto puo'  essere  tuttavia  ridotta  a  norma
delle disposizioni in vigore o su domanda di chi ne abbia facolta'  a
norma di legge. 
   2. Per i minori di eta' inferiore a tre  anni,  la  validita'  del
passaporto e' di tre anni; per i minori di eta' compresa  tra  tre  e
diciotto anni, la validita' del passaporto e' di cinque anni. 
   3. In caso di urgenza ovvero in caso di impossibilita'  temporanea
alla rilevazione delle impronte digitali, o per particolari esigenze,
puo' essere emesso un passaporto  temporaneo,  di  validita'  pari  o
inferiore a dodici mesi")).