DECRETO-LEGGE 27 dicembre 2006, n. 297

Disposizioni urgenti per il recepimento delle direttive comunitarie 2006/48/CE e 2006/49/CE e per l'adeguamento a decisioni in ambito comunitario relative all'assistenza a terra negli aeroporti, all'Agenzia nazionale per i giovani e al prelievo venatorio.

note: Entrata in vigore del decreto: 27-12-2006.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 23 febbraio 2007, n. 15 (in G.U. 24/02/2007, n.46).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 02/10/2007)
Testo in vigore dal: 1-12-2007
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 5
                   Agenzia nazionale per i giovani

  1.  In  attuazione  della  decisione n. 1719/2006/CE del Parlamento
europeo  e  del  Consiglio,  del  15 novembre 2006, e' costituita, ai
sensi dell'articolo 8 del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300,
l'Agenzia  nazionale  per i giovani, con sede in Roma. Le funzioni di
indirizzo e vigilanza sull'Agenzia sono esercitate congiuntamente dal
Presidente  del Consiglio dei Ministri o dal Ministro delegato per le
politiche giovanili e dal Ministro della solidarieta' sociale.
  2. A decorrere dalla data di entrata in vigore del presente decreto
sono  trasferite  all'Agenzia  nazionale  per  i giovani le dotazioni
finanziarie,   strumentali  e  di  personale  dell'Agenzia  nazionale
italiana gioventu', costituita presso il Ministero della solidarieta'
sociale,   che   viene   conseguentemente   soppressa.   Le   risorse
dell'Agenzia  sono  prevalentemente  utilizzate  per il perseguimento
delle finalita' istituzionali alla stessa attribuite. ((2))
---------------
AGGIORNAMENTO (2)
  Il  D.L. 1 ottobre 2007, n. 159, convertito con modificazioni dalla
L. 29 novembre 2007, n. 222, ha disposto (con l'art. 28, comma 4-bis)
che   "Al  fine  di  garantire  l'attuazione  della  decisione  della
Commissione  europea  n.  C(2007)1828  del  30 aprile 2007 e il pieno
utilizzo  delle  risorse  del  programma  comunitario  "Gioventu'  in
azione",  la  dotazione organica del personale dell'Agenzia nazionale
per  i  giovani,  di cui all'articolo 5 del decreto-legge 27 dicembre
2006,  n. 297, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 febbraio
2007,  n.  15,  e' determinata in 45 unita' di personale di ruolo, di
cui tre dirigenti di seconda fascia."