DECRETO-LEGGE 10 gennaio 2006, n. 4

Misure urgenti in materia di organizzazione e funzionamento della pubblica amministrazione.

note: Entrata in vigore del decreto: 12-1-2006.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 9 marzo 2006, n. 80 (in G.U. 11/03/2006, n.59).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 27/03/2019)
Testo in vigore dal: 1-3-2009
aggiornamenti all'articolo
                           Art. 34-sexies 
    (Sgravi contributivi per le imprese di cabotaggio marittimo) 
 
  1.  Per  la  salvaguardia  dei  livelli   occupazionali   e   della
competitivita' delle navi italiane, i benefici di cui all'articolo 6,
comma 1, del decreto-legge 30 dicembre 1997, n. 457, convertito,  con
modificazioni, dalla legge 27 febbraio 1998, n. 30,  per  il  biennio
2006-2007 sono estesi nel  limite  del  50  per  cento  alle  imprese
armatoriali per le navi di cui  al-l'articolo  21,  comma  10,  della
legge 27 dicembre 2002, n. 289. Per l'attuazione del  presente  comma
e' autorizzata la spesa di 20 milioni di euro per ciascuno degli anni
2006 e 2007. Con decreto del  Ministro  delle  infrastrutture  e  dei
trasporti, da adottare d'intesa con il Ministro dell'economia e delle
finanze,  sono  stabilite  le  disposizioni  attuative  del  presente
articolo al fine di assicurare il rispetto del limite di spesa di cui
al presente comma. 
  2.  All'onere  derivante  dall'attuazione  del  presente  articolo,
determinato in 20 milioni di euro per  ciascuno  degli  anni  2006  e
2007,    si    provvede     mediante     corrispondente     riduzione
dell'autorizzazione di spesa di cui all'articolo 9,  comma  3,  della
legge 28 dicembre 1999, n. 522. (3) ((5)) 
 
------------- 
AGGIORNAMENTO (3) 
  La L. 24 dicembre 2007, n. 244 ha disposto  (con  l'art.  2,  comma
221) che i benefici per le imprese di cabotaggio marittimo di cui  al
presente articolo sono prorogati per l'anno 2008. 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (5) 
  Il D.L. 30 dicembre 2008,  n.  207,  convertito  con  modificazioni
dalla L. 27 febbraio 2009, n.  14  (in  G.U.  28/2/2009,  n.  49)  ha
disposto (con l'art. 29, comma 1-decies) che "Per la salvaguardia dei
livelli occupazionali e della competitivita' delle navi  italiane,  i
benefici per le imprese di cabotaggio marittimo di  cui  all'articolo
34-sexies del decreto-legge 10 gennaio 2006, n.  4,  convertito,  con
modificazioni, dalla legge 9 marzo 2006, n. 80,  sono  prorogati  per
l'anno 2009 nel limite del 45 per cento dei contributi ordinariamente
previsti".