DECRETO-LEGGE 27 luglio 2005, n. 144

Misure urgenti per il contrasto del terrorismo internazionale.

note: Entrata in vigore del decreto: 28-7-2005.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 31 luglio 2005, n. 155 (in G.U. 01/08/2005, n.177).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/12/2021)
Testo in vigore dal: 28-7-2005
                              Art. 13.
         Nuove disposizioni in materia di arresto e di fermo

  1.  All'articolo  380, comma 2, lettera i), del codice di procedura
penale,  le  parole:  "non  inferiore  nel minimo a cinque anni o nel
massimo  a dieci anni" sono sostituite dalle seguenti: "non inferiore
nel minimo a quattro anni o nel massimo a dieci anni".
  2.  All'articolo  381,  comma  2, del codice di procedura penale e'
aggiunta, in fine, la seguente lettera:
  "m-bis)   fabbricazione,   detenzione   o   uso   di  documento  di
identificazione  falso  previsti  dall'articolo  497-bis  del  codice
penale.".
  2.  All'articolo  384 del codice di procedura penale sono apportate
le seguenti modificazioni:
    a)  al  comma 1 sono aggiunte, in fine, le seguenti parole: "o di
un    delitto   commesso   per   finalita'   di   terrorismo,   anche
internazionale, o di eversione dell'ordine democratico";
    b) al comma 3, le parole: "specifici elementi che rendano fondato
il  pericolo che l'indiziato sia per darsi alla fuga" sono sostituite
dalle  seguenti:  "specifici elementi, quali il possesso di documenti
falsi,  che rendano fondato il pericolo che l'indiziato sia per darsi
alla fuga".