DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 12 ottobre 2004, n. 287

Disposizioni per il reclutamento ed il trasferimento ad altri ruoli del personale della Banda musicale del Corpo della Guardia di finanza.

note: Entrata in vigore del provvedimento: 16/12/2004 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/12/2015)
Testo in vigore dal: 16-12-2004
attiva riferimenti normativi
                              Art. 10.
       Nomina del maestro direttore e del maestro vice direttore

  1.  Con  determinazioni  del  Comandante  generale della Guardia di
finanza  o  dell'Autorita'  dal  medesimo  delegata sono approvate le
graduatorie  e  dichiarati  vincitori i concorrenti classificatisi al
primo  posto  nei  concorsi  per maestro direttore e per maestro vice
direttore. I vincitori del concorso sono nominati:
    a) maggiore, il maestro direttore della Banda musicale;
    b) tenente, il maestro vice direttore della Banda musicale.
  2. La nomina di cui al comma 1 decorre, ad ogni effetto, dalla data
del  provvedimento  con  cui  e' disposta, salvo che il provvedimento
stesso non indichi una decorrenza diversa.
  3.  Il maestro direttore e il maestro vice direttore sono computati
nell'organico del ruolo speciale.
  4.  Con  il  grado  di  cui  al  comma 1, il maestro direttore o il
maestro  vice direttore sono sottoposti ad un periodo di prova per la
durata  di  sei  mesi, durante il quale prestano servizio nella Banda
musicale  e  frequentano  un  corso  di  istruzione per la formazione
militare e tecnico professionale di durata non inferiore a centoventi
giorni.
  5.  Le  modalita'  di  svolgimento del corso di cui al comma 4 ed i
relativi programmi di insegnamento, sono stabiliti con determinazione
del Comandante generale.
  6.  Al  termine  del periodo di prova, una commissione nominata con
determinazione  del  Comandante  generale della Guardia di finanza, o
dell'Autorita'   dal   medesimo  delegata,  esprime  un  giudizio  di
idoneita'  a  prestare servizio nella Banda musicale della Guardia di
finanza   con   riferimento   al  complesso  delle  qualita'  morali,
disciplinari e professionali.
  7.  Il  maestro direttore e il maestro vice direttore, se giudicati
idonei  ai  sensi  del comma 6, hanno l'obbligo di contrarre la ferma
prevista  per gli ufficiali del ruolo speciale, decorrente dal giorno
successivo a quello di termine del predetto periodo di prova.
  8.  Il  maestro  direttore o il maestro vice direttore riconosciuto
non  idoneo  e'  congedato  senza  diritto  ad  alcuna  indennita'  o
trattamento  di  quiescenza  se  proveniente  dai  civili, se gia' in
servizio   nella   Guardia  di  finanza,  e'  reintegrato  nel  grado
precedentemente  rivestito  e  continua a prestare servizio nel Corpo
della guardia di finanza.