DECRETO-LEGGE 25 settembre 2002, n. 212

Misure urgenti per la scuola, l'universita', la ricerca scientifica e tecnologica e l'alta formazione artistica e musicale.

note: Entrata in vigore del decreto: 27-9-2002.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 22 novembre 2002, n. 268 (in G.U. 25/11/2002, n.276).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/12/2020)
Testo in vigore dal: 26-11-2002
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 6
                    Valenza dei titoli rilasciati
                 dalle Accademie e dai Conservatori

  1.  Allo  scopo  di  determinare il valore e consentire l'immediato
impiego   dei  titoli  rilasciati  dalle  Accademie  di  belle  arti,
dall'Accademia  nazionale  di danza, dall'Accademia nazionale di arte
drammatica,  dagliIstituti superiori per le industrie artistiche, dai
Conservatori  di  musica e dagli Istituti musicali pareggiati secondo
l'ordinamento  previgente  alla data di entrata in vigore della legge
21  dicembre  1999,  n. 508, all'articolo 4 della legge medesima sono
apportate le seguenti modificazioni:
a) il comma l e' sostituito dal seguente:
   "1.  I diplomi rilasciati dalle istituzioni di cui all'articolo 1,
   in  base  all'ordinamento  previgente  al  momento dell'entrata in
   vigore   della   presente  legge,  ((ivi  compresi  gli  attestati
   rilasciati   al  termine  dei  corsi  di  avviamento  coreutico,))
   mantengono    la    loro    validita'    ai    fini   dell'accesso
   all'insegnamento,  ai  corsi  di specializzazione e alle scuole di
   specializzazione.";
((a-bis) il comma 2 e' sostituito dal seguente:
   "2. Fino all'entrata in vigore di specifiche norme di riordino del
   settore,  i  diplomi  conseguiti al termine dei corsi di didattica
   della  musica,  compresi  quelli  rilasciati  prima  della data di
   entrata  in  vigore  della presente legge, hanno valore abilitante
   per   l'insegnamento   dell'educazione  musicale  nella  scuola  e
   costituiscono  titolo  di  ammissione ai corrispondenti concorsi a
   posti di insegnamento nelle scuole secondarie, purche' il titolare
   sia  in  possesso del diploma di scuola secondaria superiore e del
   diploma di conservatorio"));
b) il comma 3 e' sostituito dal seguente:
   "3. I possessori dei diplomi di cui al comma 1, ((ivi compresi gli
   attestati   rilasciati   al   termine   dei  corsi  di  avviamento
   coreutico,))  sono  ammessi,  previo  riconoscimento  dei  crediti
   formativi   acquisiti,   e  purche'  in  possesso  di  diploma  di
   istruzione  secondaria  di  secondo  grado,  ai  corsi  di diploma
   accademico  di  secondo  livello  di  cui all'articolo 2, comma 5,
   nonche'  ai  corsi  di laurea specialistica ((e ai master di primo
   livello))  presso  le Universita'. I crediti acquisiti ai fini del
   conseguimento dei diplomi di cui al comma 1 sono altresi' valutati
   nell'ambito dei corsi di laurea presso le Universita'.";
((c) dopo il comma 3, sono aggiunti, in fine, i seguenti:
   "3-bis. Ai fini dell'accesso ai pubblici concorsi, sono equiparati
   alle  lauree  previste  dal  regolamento  di  cui  al  decreto del
   Ministro   dell'universita'   e   della   ricerca   scientifica  e
   tecnologica  3 novembre 1999, n. 509, i diplomi di cui al comma 1,
   ivi  compresi  gli  attestati  rilasciati  al termine dei corsi di
   avviamento  coreutico,  99  conseguiti  da  coloro  che  siano  in
   possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado.
   3-ter.  Le  disposizioni  di cui al presente articolo si applicano
   alle  Accademie  di  belle  arti  legalmente  riconosciute  e agli
   Istituti  musicali  pareggiati, limitatamente ai titoli rilasciati
   al  termine  di  corsi  autorizzati  in sede di pareggiamento o di
   legale riconoscimento")).